menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Legambiente, le bandiere verdi e nere assegnate a Lecco e in Provincia

La Carovana delle Alpi 2014 premia i comitati che difendono i torrenti della Valvarrone, e bacchetta la Provincia di Lecco per i tunnel fra Artavaggio e Bobbio.

Arrivano anche quest'anno i risultati della Carovana delle Alpi, la campagna di Legambiente che ogni anno monitora lo stato di salute degli ambienti montani in Lombardia, Piemonte e Valle d'Aosta. Martedì 29 luglio la Carovana ha reso note le assegnazioni delle "bandiere verdi" e delle "bandiere nere" relative alle buone e alle cattive pratiche di gestione del territorio: a Lecco e in provincia ne arrivano una per tipo.


Bandiera verde per i comitati di Premana “Salviamo i nostri torrenti” e di Pagnona “Per la difesa del torrente Varroncello”, che vedono premiato l'impegno per la difesa dei torrenti della Valvarrone dallo sfruttamento delle minicentrali, le quali danneggiano l'ambiente e il paesaggio senza reali benefici per la popolazione; una bandiera nera, invece, va alla Provincia di Lecco che, nel recente Piano territoriale di coordinamento, ha previsto il potenziamento del polo sciistico Artavaggio-Bobbio tramite un progetto di tunnel molto invasivo e dannoso per l'ambiente montano.


Le altre bandiere verdi assegnate in Lombardia sono andate al Comune di Cerveno (BS) e all'associazione Mercato&Cittadinanza, operativa in provincia di Bergamo. Altre due bandiere nere, invece, sono state assegnate al Comune di Schilpario (BG) e alle segreterie del Partito Democratico e Südtiroler Volkspartei altoatesino, che a livello nazionale e locale si sono resi colpevoli il primo di disinteresse alla conservazione della natura, e il secondo delle pessime politiche di gestione del parco dello Stelvio (che per il 45% della superficie ricade in territorio lombardo).


Da luglio a ottobre, la Carovana ha in programma una serie di incontri itineranti per tutto il nord Italia, allo scopo di sensibilizzare i cittadini, le forse economiche e le istituzioni sull'importanza di preservare il patrimonio ambientale che le Alpi offrono: il calendario degli incontri si può consultare qui.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento