life

Torna l'Ora della Terra, il 19 marzo luci spente per il Pianeta

Il Wwf lecchese ha invitato i sindaci della provincia a partecipare, il primo sì da Tremenico

Il presidio organizzato in centro Lecco per l'Ora della Terra 2014 (foto Wwf Lecco)

Sabato 19 marzo tornerà l'Ora della Terra, il più grande evento simbolico a livello mondiale per sensibilizzare il cambiamento climatico: dalle 20.30 alle 21.30, infatti, le luci si spengono per un'ora in tutto il mondo, seguendo tutti i fusi orari dal Pacifico alle coste atlantiche.

Un'edizione, quella del 2016, ancora più importante perché arriva dopo i negoziati della Cop21 di Parigi, che ha visto gli Stati impegnarsi concretamente per abbassare al più presto la temperatura globale. Per questo il Wwf lecchese ha inoltrato a tutti i Sindaci della provincia  l'invito  a partecipare a un evento simbolo della lotta al cambiamento climatico, cui aderiscono altre migliaia di enti locali in Italia nel mondo.

«Partecipando all’Ora della Terra, i Comuni possono cogliere l’occasione per dichiarare quali siano le azioni che hanno compiuto e intendono compiere nella propria città per affrontare la crisi climatica - spiegano gli ambientalisti lecchesi - quindi per azzerare le emissioni di anidride carbonica, diminuire drasticamente l’uso di combustibili fossili, adottare nuove strategie basate su risparmio, efficienza ed energie rinnovabili, mobilità sostenibile».

Il primo sì è arrivato, a nemmeno 24 ore dall'invito, dal sindaco di Tremenico Flavio Cipelli, che la sera del 19 marzo spegnerà per un'ora le luci del municipio. «L’anno scorso erano stati  una dozzina i comuni lecchesi ad accogliere l’invito - spiegano ancora gli attivisti - L’auspicio è quello di superare a livello provinciale il numero di adesioni del 2015, come segnale di attenzione da parte dei sindaci lecchesi».

Dalla prima edizione della "Earth hour", che nel 2007 ha coinvolto la sola città di Sidney, la grande onda dell'ora di buiosi è rapidamente propagata in ogni angolo della Terram con lo spegnimento di monumenti, piazze e strade per manifestare in segno di lotta simbolica al cambiamento climatico. Ora, alla decima edizione, si conferma come un’occasione per sentirsi uniti in una sfida globale di enorme portata, che dipende dai governi e dalle istituzioni, ma anche dal comportamento dei singoli cittadini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torna l'Ora della Terra, il 19 marzo luci spente per il Pianeta

LeccoToday è in caricamento