Green

Ordinanza a Olginate per limitare l'utilizzo dell'acqua ed evitare sprechi

Durante il giorno è vietato innaffiare orti o giardini, riempire piscine o lavare auto

Allarme siccità: ordinanza a Olginate per razionalizzare l’utilizzo d’acqua in questi giorni di caldo e contrastare così ogni possibile spreco. Il sindaco Marco Passoni ha firmato nei giorni scorsi il provvedimento - sollecitato da Lario Reti Holding - che sollecita una serie di misure precise per limitare allo stretto necessario l’uso di acqua potabile.

Il testo del'ordinanza

In particolare viene ordinato di utilizzare l’acqua solo per scopi potabile e igienico-sanitario dalle 6 del mattino alle 24. Durante il giorno non è dunque possibile lavare auto e veicoli, oppure superfici esterne, né riempire piscine o innaffiare giardini e orti.  Si chiede inoltre la massima attenzione più in generale a non sprecare acqua portata dall’acquedotto comunale, e a monitorare eventuali perdite. Nei giorni scorsi anche a Calolziocorte il sindaco Marco Ghezzi, pur senza un'apposita ordinanza, aveva chiesto alla popolazione di razionalirrare al massimo l'utilizzo di acqua potabile in questi caldi giorni d'estate.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ordinanza a Olginate per limitare l'utilizzo dell'acqua ed evitare sprechi

LeccoToday è in caricamento