rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Comuni ricicloni / Brianza

Pochi rifiuti non riciclabili: Ello e Montevecchia premiati da Legambiente

I due Comuni lecchesi sono dei ‘ricicloni’

Due Comuni lecchesi premiati da Legambiente. L'associazione green ha riconosciuto a Ello e Montevecchia l’attestato di “Comuni Rifiuti Free” per le performance raggiunte nella raccolta differenziata. I due comuni sono infatti riusciti a scendere sotto la soglia di 75 kg pro-capite annui prodotti (dato 2020) di rifiuto secco non riciclabile, ottenendo così il riconoscimento che ogni anno viene attribuito alle amministrazioni più green e virtuose.

Nel dettaglio, il Comune di Ello è sceso da 86,3 kg di rifiuti indifferenziati per abitante prodotti nel 2019 ai 70,6 Kg nel 2020: un risultato positivo legato proprio all’introduzione del sacco rosso. Ottimo anche il traguardo raggiunto da Montevecchia, con 74,9 kg di rifiuti indifferenziati pro-capite annui prodotti.

“Siamo particolarmente orgogliosi di questo riconoscimento - ha spiegato il sindaco di Ello Virginio Colombo -. È il frutto di un percorso lungo e ambizioso: il nostro comune ha sempre cercato di anticipare i tempi e di farsi promotore delle buone pratiche ambientali. Siamo stati tra i primi, ad esempio, ad avviare la raccolta monomateriale della carta e nel 2020 siamo stati tra i comuni del bacino pilota per la misurazione puntuale dei rifiuti indifferenziati. Un grazie particolare non può che andare ai cittadini che si impegnano quotidianamente e che, anche con l’introduzione del sacco rosso, hanno dimostrato grande attenzione e senso civico”.

“Montevecchia si conferma ai vertici provinciali per la raccolta differenziata, un traguardo che abbiamo potuto raggiungere solo grazie all’impegno quotidiano di tutti i cittadini, che si sono dimostrati di nuovo attenti e sensibili. È la conferma che ognuno di noi può fare molto per salvaguardare il nostro ambiente”, ha poi aggiunto il sindaco di Montevecchia Ivan Pendeggia.

La premiazione è avvenuta giovedì 10 marzo durante la quinta edizione dell’‘Ecoforum’ di Legambiente Lombardia, al quale erano presenti l’assessore regionale ad ambiente e clima Raffaele Cattaneo, il presidente di Anci Lombardia Mauro Guerra, il presidente nazionale di Legambiente Stefano Ciafani e il presidente Confservizi Cispel Lombardia Alessandro Russo.

A fianco di alcune importanti aziende pubbliche impegnate nella gestione del ciclo dei rifiuti, tra cui A2A e Mantova Ambiente, è stato chiamato ad intervenire Pietro Antonio D’Alema, Direttore Generale di Silea, che ha illustrato l’esperienza della società sul tema dello sviluppo dell’economia circolare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pochi rifiuti non riciclabili: Ello e Montevecchia premiati da Legambiente

LeccoToday è in caricamento