Centri estivi della città: informazioni utili

Come far trascorrere il tempo libero a bambini e ragazzi durante le vacanze estive? I centri estivi sono la soluzione ideale. Ecco alcune informazioni utili

Che tipo di attività possono svolgere i ragazzi durante la stagione estiva? Frequentare un centro estivo sarebbe la soluzione ideale.

Queste iniziative infatti, davvero belle e ben organizzate, hanno il duplice vantaggio di accompagnare l’estate dei nostri bambini tramite delle attività da svolgere all’aperto insieme ad altri coetanei, oltre che a regalare maggiore tempo libero a mamma e papà.

Le proposte sono molteplici: tutte ottime soluzioni che hanno l'obiettivo di far passare una serena estate ai più piccoli, in un'atmosfera di gioco e di divertimento, senza dimenticare la didattica. 

Quali caratteristiche deve avere un centro estivo?

Come facciamo a scegliere il migliore centro estivo per i nostri bambini? Innanzitutto, gli spazi devono essere adeguati, a misura di bambino, quindi ampi ma non troppo, per non rischiare di diventare dispersivi. È opportuno che ci sia anche un auditorium interno in modo da poter svolgere delle attività in caso di brutto tempo. Inoltre, è importante che vengano organizzate delle attività, tutto deve essere accuratamente strutturato rispetto a degli obiettivi specifici, fra le varie attività si può praticare sport, fare escursioni, organizzare giochi. Infine, il personale deve essere formato, proprio per questo motivo, è bene conoscere chi gestisce il campo estivo, chi sono i responsabili e gli educatori che si occuperanno del campo e quali competenze hanno.

Prima di scegliere il centro estivo più adatto, occorre capire bene gli interessi del ragazzo per fare la scelta giusta, in modo tale che questa nuova esperienza non si trasformi in un brutto ricordo. È fondamentale individuare le attitudini del bambino, le sue passioni, affinché il distacco dalla famiglia sia meno traumatico. Bisogna, quindi, raccogliere quante più informazioni possibili sul centro estivo in questione.

Centri estivi a Lecco

Aprono le iscrizioni al Cres 2020 del Comune e ai centri estivi per l'infanzia. Il Centro Ricreativo Estivo organizzato dal Comune di Lecco per i bambini e ragazzi dai 6 ai 14 anni residenti in città è in programma dal 6 luglio al 21 agosto dalle 8:00 alle 17:00. 

L'obiettivo del Cres 2020 è permettere ai ragazzi di "riconnettersi con gli altri, ma anche con il territorio", sia stando insieme in sicurezza, rispettando le indicazioni delle linee guida del Ministero, sia sviluppando interesse e attenzione per l’ambiente naturale che ci circonda.

Il Cres proporrà laboratori e sfide all'aria aperta, privilegiando le attività nei parchi cittadini, nei cortili delle scuole e sulle montagne facilmente raggiungibili dalla città. I gruppi si ispireranno a varie popolazioni e tribù, che oggi vivono sulla Terra in simbiosi con la natura che le circonda; bambini e ragazzi impareranno così antiche usanze, riti, artigianato, danze e sport e si sfideranno apprendendo e valorizzando le differenze.

Le domanda di partecipazione compilata e completa dei documenti richiesti, disponibile a questo collegamento, dovrà essere inviata entro lunedì 22 giugno all'indirizzo di posta elettronica istruzione@comune.lecco.it. In alternativa, solo per chi fosse impossibilitato all'invio tramite e-mail, sarà possibile fissare un appuntamento per la consegna della domanda di iscrizione cartacea presso il servizio istruzione di via Sassi 18, telefonando  ai numeri 0341 481354-355.

Sulla base dei posti eventualmente ancora disponibili, dal 6 al 17 luglio sarà ancora possibile presentare domanda di partecipazione al Cres per il mese di agosto, con le medesime modalità. Maggiori informazioni sono disponibili a questo collegamento.

Anche l’Associazione Scuole dell’infanzia paritarie di Lecco in collaborazione con la Cooperativa Prima i Bambini e con il supporto del Comune di Lecco e della Fondazione Comunitaria del Lecchese, propone quest’anno la possibilità di accogliere bambini dai 3 ai 6 anni durante il periodo estivo con un progetto educativo unitario pur dentro le specificità di ogni scuola.

La proposta dei Centri Estivi sarà attivata dal 29 giugno al 31 luglio dalle 8 alle 14 in più scuole paritarie cittadine a condizione del raggiungimento di un numero minimo di partecipanti.

Per aderire è possibile inviare la preiscrizione via mail alla segreteria della propria scuola entro e lunedì 15 giugno, i bambini provenienti dalle scuole dell’infanzia statali invece potranno inviare la domanda a segreteria.associazionelecco@gmail.com. Allo stesso indirizzo è possibile scrivere per avere maggiori informazioni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ufficio stampa Comune di Lecco Piazza Diaz, 1
E-mail  uffcio.stampa@comune.lecco.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni Comunali di Lecco: si va al ballottaggio, a inizio ottobre il nuovo sindaco della città

  • Giornata flagellata dal maltempo: una quarantina di interventi nel territorio

  • «La vostra sanità funziona e ci ha aiutati», ristoratori egiziani devolvono nuovamente il loro incasso all'ospedale

  • Olginate: trovato in fin di vita, ciclista muore lungo l'alzaia

  • Elezioni 2020, rese note le preferenze: Antonio Rossi il più votato, Bonacina ancora "top" tra le donne

  • Un panino di due metri e un "bollicine" di 9 litri, festa a San Giovanni per il barista Willy

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento