Come trovare una buona baby sitter per il proprio bambino a Lecco

Devi tornare al lavoro e hai bisogno di qualcuno che si prenda cura dei bambini? Trovare una valida babysitter è un compito piuttosto delicato. Vediamo come fare

Un tempo non c’era bisogno di andare alla ricerca della baby sitter perfetta, erano i nonni a prendersi cura dei propri nipotini. Ottime cuoche, simbolo della famiglia e dell’affidabilità, le nonne sono sempre state il principale punto di riferimento di tutti i genitori.

Oggi però, la situazione è cambiata. Tanti si rivolgono il più delle volte a figure esterne, persone valide e competenti che siano in grado di prendersi cura dei propri piccoli. 

Trovare una valida babysitter è un compito piuttosto delicato. Si dovranno prima considerare le nostre necessità, se abbiamo bisogno di una presenza saltuaria per il weekend, o se abbiamo bisogno di una persona presente quotidianamente. In ogni caso, l’elemento principale da considerare per assumere una persona esterna, è sicuramente l’affidabilità

Se abbiamo bisogno di una tata che si occupi quotidianamente del nostro piccolo, le competenze ricercate saranno quelle di una vera assistente all’infanzia, educatrice qualificata dotata di professionalità. Si pretenderà quindi un Curriculum preciso con referenze verificabili. Se invece la necessità della baby sitter è limitata a poche occasioni, la scelta dovrà essere guidata dall’affidabilità. 

Compiti richiesti alla baby sitter

Una baby sitter dovrà innanzitutto essere un pò genitore, un pò compagna di giochi e anche insegnante. Con il tempo poi, potrà diventare una figura di riferimento per tutta la famiglia. 

Per fare la baby sitter è indispensabile avere diverse doti: pazienza, tempismo, capacità di ottenere rispetto del proprio ruolo, autorevolezza e attenzione costante, fatta di premura e tanta dolcezza. 

Il rapporto con i bambini è molto intimo e complesso, ogni scelta va dunque effettuata tenendo gli occhi bene aperti, non lasciandosi conquistare da millantate competenze, ma basandosi su testimonianze reali, competenze dimostrate ed esperienza sul campo. Nel Curriculum infatti, si dovranno indicare le esperienze di lavoro precedenti, l’istruzione e formazione, competenze e dati personali. 

Una baby sitter dovrà quindi essere in grado di curare l’igiene dei bambini, di vestirli, di portarli a scuola. Ma non solo, è apprezzata anche la capacità di intrattenimento e di aiuto quotidiano nello svolgere i compiti. 

Come trovare una baby sitter a Lecco:

La principale fonte di informazioni resta sicuramente il passaparola. Mamme che già hanno affidato i propri piccoli alla baby sitter, potranno dare consigli alle neo mamme sulle qualità che le hanno più colpite delle loro baby sitter. Online vi segnaliamo anche un portale specializzato Sitly che contiene più di 590.000 tra annunci divisi tra genitori e babysitter in tutta Italia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia nel Comando della Polizia Locale: colpo di pistola, muore un giovane agente

  • Tragedia a Valgreghentino: giovane giardiniere muore travolto da un escavatore

  • Emergenza Covid: a San Girolamo chiese chiuse e Padri Somaschi in quarantena

  • Oggi a Villa San Carlo i funerali Ugo Gilardi, «Un ragazzo d'oro»

  • Lecco si sveglia in zona arancione: ecco cosa cambia dalla "rossa"

  • Regione Lombardia, Fontana conferma: «Da domenica saremo in "zona arancione". No al "liberi tutti"»

Torna su
LeccoToday è in caricamento