Che cos'è la visura camerale

La visura camerale contiene informazioni necessarie ad identificare un’azienda o una società. Scopri come richiederla

La visura camerale è un documento che contiene le informazioni anagrafiche, giuridiche, economiche e fiscali depositate presso le Camere di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura su qualunque impresa italiana, individuale o collettiva iscritta al Registro Imprese.

In Italia, per esercitare un'attività economica sotto forma di impresa, è infatti obbligatorio iscriversi al Registro Imprese tenuto presso la Camera di Commercio di competenza.

Può essere richiesta solo per le categorie appartenenti a Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura e non è possibile richiederla per Albi Professionali. All'interno della Visura Camerale sono riportati i dati dell’azienda tra cui: riferimenti d’iscrizione, sede legale, partita Iva, oggetto sociale, capitale sociale, titolari e soci con relative quote, Pec, amministratori, attività, albi ruoli e licenze.

Visura camerale, le tipologie

La visura camerale può essere di due tipi:

  • ordinaria: contenente le principali informazioni su un'azienda, quali i dati anagrafici, partita IVA, la data di costituzione, natura giuridica, codice REA, e-mail certificata, stato dell'attività, capitale sociale, numero di dipendenti, partecipazioni in altre società, amministratori, soci e loro cariche;
  • storica: contenente, oltre alle informazioni della Visura ordinaria, la storia delle modifiche subite dalla società fino al momento in cui è stata richiesta la visura. Riporta quidni tutte le iscrizioni e i depositi degli atti nel Registro Imprese avvenuti dal momento della costituzione societaria.

A cosa serve

Rivolta a imprenditori, privati, pubbliche amministrazioni, associazioni dei consumatori e degli utenti e altri operatori economici, la visura camerale garantisce l'effettiva esistenza dell'impresa e la pubblicità legale di tutti gli atti che la riguardano, permettendo ai cittadini di ottenerne informazioni specifiche e valutarne la solidità.

Conoscere aspetti quali la composizione sociale di un'azienda (i soci), gli amministratori e le cariche sociali permette di sapere in anticipo quali sono le persone con cui ci si troverà a lavorare o ad interfacciarsi e i loro rispettivi ruoli.

Come ottenere la visura camerale

La visura può essere richiesta da chiunque per tutte le imprese del territorio nazionale. Il legale rappresentante o il titolare dell'attività imprenditoriale può avere gratuitamente la Visura camerale della propria impresa. Basta essere in possesso di SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) o di CNS (Carta Nazionale dei Servizi), strumenti entrambi rilasciati gratuitamente dalle Camere di Commercio e che certificano la propria identità confrontandola con la carica presente nel Registro Imprese. La visura può essere richiesta:

- direttamente agli sportelli della Camera di Commercio;

- telematicamente accedendo al portale www.registroimprese.it. Per richiedere la visura non occorre registrarsi, è sufficiente inserire la denominazione dell'impresa e la provincia di apparteneneza. Il pagamento dei documenti richiesti deve essere effettuato on line con carta di credito accettata dal sistema;

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

- telematicamente attraverso la sottoscrizione della Convenzione Telemaco. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimba ha fretta di nascere, donna partorisce nel tunnel del Monte Barro

  • Olginate: trovato in fin di vita, ciclista muore lungo l'alzaia

  • Giornata flagellata dal maltempo: una quarantina di interventi nel territorio

  • «La vostra sanità funziona e ci ha aiutati», ristoratori egiziani devolvono nuovamente il loro incasso all'ospedale

  • Coronavirus, il punto: nessun caso di positività nel Lecchese, boom di guarigioni

  • Un panino di due metri e un "bollicine" di 9 litri, festa a San Giovanni per il barista Willy

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento