Come rimuovere l'odore di pesce dalle mani

Quando si cucinano pietanze a base di pesce capita spesso di non riuscire ad eliminare subito l'odore dalle mani. Per fortuna esistono validi rimedi naturali per annullare all’istante questo cattivo odore

I piatti a base di pesce sono davvero gustosi e leggeri, ma l’effetto collaterale che spesso scoraggia in molti a cimentarsi ai fornelli, è proprio l’odore che resta sulle mani.

Per quanto gustose infatti, le pietanze a base di pesce, rischiano di generare un fastidioso inconveniente olfattivo, quell'odore riconoscibile e decisamente sgradevole che persiste sulle stoviglie, e sulle mani.

Come togliere l’odore di pesce dalle mani

Fortunatamente esistono diversi rimedi e accorgimenti per sconfiggere l’odore di pesce: 

  • Indossare guanti di gomma monouso per proteggere le mani, quando si lava, pulisce e maneggia il pesce.  
  • Dopo aver maneggiato prodotti ittici a mani nude, lavare sempre le mani con sapone e acqua fredda. L’acqua calda non è assolutamente da impiegare, in quanto dilata i pori della pelle e favorisce l’assorbimento degli oli responsabili del cattivo odore.
  • Utilizzare il prezzemolo per combattere la puzza di pesce. Passatelo fresco e poi lavate le mani con sapone per piatti al limone e acqua fredda. 
  • Immergere le mani in una mistura di aceto e bicarbonato, prima del classico lavaggio con acqua fredda e sapone. 
  • Strofinate le mani con il sale, servirà a sgrassare le mani e togliere le tracce residue del pesce.
  • Passate sulle mani il succo fresco spremuto di un limone: oltre che essere antisettico, il limone lascia un gradevole aroma sulla pelle. 
  • Sciacquate le mani con aceto bianco, un validissimo aiuto per l’eliminazione dei cattivi odori, e poi lasciate asciugare naturalmente all’aria, prima di lavarle ancora una volta con acqua e sapone. 
  • La pietra d’allume di potassio, reperibile nelle erboriste, è efficace nell’eliminare tutti i cattivi odori. Sciacquate le mani sotto l’acqua fredda e poi usate l’allume bagnato come se fosse una saponetta. 

Un rimedio sorprendente: dentifricio e collutorio

L'ultimo consiglio vi sorprenderà. Il dentifricio e il colluttorio non servono soltanto all'igiene orale, ma possono aiutarci anche ad eliminare l’odore di pesce dalle mani.

Nel caso del dentifricio, basterà metterne un pò sulla punta di un dito e passarlo sulle mani, attendendo qualche minuto per far agire il composto, prima di risciacquare sotto l'acqua fresca.

È possibile utilizzare anche un collutorio disinfettante a base di menta: oltre ad eliminare i batteri, neutralizza le sostanze che causano lo sgradevole odore e lascia un aroma fresco di menta sulla pelle. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia nel Comando della Polizia Locale: colpo di pistola, muore un giovane agente

  • Tragedia a Valgreghentino: giovane giardiniere muore travolto da un escavatore

  • Emergenza Covid: a San Girolamo chiese chiuse e Padri Somaschi in quarantena

  • Oggi a Villa San Carlo i funerali Ugo Gilardi, «Un ragazzo d'oro»

  • Le regole per Natale 2020: cosa succede con gli spostamenti tra regioni, il coprifuoco e il cenone

  • Controlli anticovid nel Lecchese: due esercizi lecchesi vengono chiusi, nove i cittadini sanzionati

Torna su
LeccoToday è in caricamento