menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lecco: gli appellativi degli abitanti dei rioni, tra storia e leggenda

I "soprannomi" come riportati nel volume "Dialetto da salvare" di Bassani e Aondio (1977)

Negli anni '20 del Novecento, quando al borgo di Lecco si unirono i comuni adiacenti, ai "futuri" rioni non solo rimasero usi e costumi, ma - ad ognuno - anche un appellativo, talvolta legato alla storia, talora alla leggenda, spesso attribuito dai "vicini".

I soprannomi, di seguito, stando a quanto riportato nel volume "Dialetto da salvare" di Bassani e Aondio, edito nel 1977.

AcquateScigalott: cicaloni, grosse cicale. «L'appellativo è legato a un fatto storico. Il 6 giugno 1859 a Lecco affluì gran folla per acclamare il generale Giuseppe Garibaldi, ivi giunto da Como. Gli Acquatesi scesero dal loro paese in folto corteo, con passo marziale e sfilarono per le vie del Borgo cantando inni patriottici. Poichè accompagnavano la marcia e i canti con un suono stridulo, simile al frinire delle cicale, che prodecevano azionando con le mani un aggeggio di latta, il loro passaggio causò un fracasso assordante; sicchè parve a molti che su Lecco fosse calato non un gruppo di persone ma un enorme sciame di grosse cicale. Pertanto, da quel giorno, furono chiamati scigalott de Quâ».

Belledo - Cascia sass: tira sassi; «così detti, forse, per le cave di pietra da tempo ivi esistenti (anche "tira scióch" secondo alcuni).

Bonacina - Merli, «così detti perchè quella della Bonacina è chiamata la val di merli».

Castello - Scarpascés: letteralmente strappa-siepi, quindi: monelli, scapestrati.

Chiuso - Büs, «l'appellativo si riferisce alla posizione infelice della località».

GermanedoGrata sass, «anche "sgarìa sass" ("sgarìa" = raschiare, grattar via), come li chiamano quelli di Maggianico. Appellativo scherzoso per indicare che, scavando in territorio di Germanedo, si ricavano solo sassi».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento