Al "V meeting città di lecco”, successo del team nuoto lombardia

Si è concluso l'evento che ha visto oltre mille atleti scendere in vasca al Centro Sportivo Al Bione. Targa in memoria di Aronne Anghileri a Claudio Fossi ed Eleonora Costa

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccoToday

Si è conclusa la 5ª edizione del Meeting Città di Lecco. Al Centro Sportivo Al Bione sono stati due giorni di gare alle quali (tra sabato e domenica) hanno partecipato più di mille atleti. In totale sono state registrate oltre 2500 presenze gara (record della manifestazione) con 32 società partecipanti. Organizzata dal Team Nuoto Lombardia, società del gruppo Sport Management, in collaborazione con il Circolo Canottieri Lecco, la manifestazione è stata patrocinata dall'Assessorato allo Sport del Comune di Lecco.

Nella giornata di sabato è stata premiata come migliore prestazione Esordienti A dal Delegato Coni Lecco, Elvio Frisco, l'atleta del Circolo Canottieri Lecco Martina Ratti per il suo successo nei 200mx (02'33"05).

Come da pronostico il Team Nuoto Lombardia ha fatto incetta di medaglie, aggiudicandosi anche la classifica società. Non ha deluso le attese uno dei big di giornata: Claudio Fossi. Per lui vittoria nei 100ra e targa in memoria di Aronne Anghileri come miglior prestazione assoluta maschile, oltre ad un terzo posto nei 100fa (55"87). Nelle altre gare exploit nei 100sl con ben sei atleti nelle prime sei posizioni. Sul podio sono saliti Maurizio Mottola (crono 49"99), Mattia Schirru (per lui anche un secondo posto nei 50sl - 23"44) e Martino Marzocca. Lo stesso Mottola, inoltre, ha concesso il bis nei 200sl nuotando in 01'49"77 ed è giunto terzo nei 50sl (23"52). Due le medaglie d'oro anche per Francesco Broglia, che festeggia nei 100do (56"99) e 50sl (23"43). Gli altri successi, invece, sono arrivati da Denis Franchi (200fa in 02'04"75), Manuel Franco Cofrani (100fa in 55"07) e Marco Zanca (200ra in 02'23"48 e secondo posto nei 100ra con il crono di 01'04"90).

Capitolo a parte meritano gli atleti di casa. Francesco Morici vince i 200do (02'05"04), mentre è secondo nei 100do (57"95), 400sl (04'04"41) ed è terzo nei 100ra (01'05"90). Federico Rusconi trionfa nei 400sl (03'57"77) ed è terzo nei 200sl (01'53"30), gara nella quale l'altro lecchese Marco Panarari è giunto secondo (01'52"56). Era assente la beniamina di casa Susanna Negri, impegnata al Meeting Internazionale di Nizza, e nel quale ha dimostrato ancora una volta tutto il suo valore. Infatti in una delle sue specialità, gli 800sl, ha vinto la medaglia di bronzo, alle spalle di una nuotatrice del calibro di Katinka Hosszù.

Tante le medaglie anche tra le ragazze. Eleonora Costa, prima nella gara regina dei 100sl (56"58), si aggiudica anche la targa in memoria di Aronne Anghileri, valida come miglior prestazione assoluta femminile. Non solo. Vittoria anche nei 50sl (26"37) e terzo posto nei 200sl (02'03"76). Nella gara dei 200ra vinta da Francesca Fangio (02'33"25), anche qui, ben sei atlete nelle prime sei posizioni. A completare il podio Alessia Lupi e Giorgia Bonaita. Ancora, Lucrezia Bersanetti fa suoi i 100do (01'01"80), i 200sl (02'03"32) ed è seconda sia nei 100sl (58"20) sia nei 50sl (26"96). Due le medaglie per Letizia Paruscio: primo posto nei 200do (02'13"04) e secondo nei 100do (01'02"72) Da registrare anche il successo di Jessica Andreini nei 200fa (02'16"92) e i buoni piazzamenti di Stefania Cartapani (2ª nei 200sl - 02'03"43), Naomi Gavazzoni (2ª nei 200fa in 02'21"37 e 3ª nei 100fa in 01'05"18) e Veronica Neri (3ª nei 50sl in 26"96).

Soddisfatto dei risultati conseguiti al Meeting Gionatan Menga, direttore generale di Sport Management: "Si è trattato di un ottimo banco di prova per testare la condizione dei nostri atleti in quello che è definito uno dei più importanti eventi natatori del Nord Italia. Tra le femmine buone prestazioni di Bersanetti, Costa e Fangio, mentre tra i maschi ottime performance da parte di tutti. Concludo con un ringraziamento alla Canottieri Lecco per il prezioso supporto nell'organizzare questo evento, alle società partecipanti, a tutti gli atleti e al pubblico presente".

"Giunto al quinto anno - ha dichiarato al termine Maurizio Pompele della Canottieri Lecco - questo meeting sta diventando sempre più importante sia per numero di partecipanti sia per qualità. Anche gli spalti erano gremiti, dimostrazione dell'ottimo spettacolo offerto dall'evento. Ci tengo a ringraziare tutto lo staff del Centro Al Bione di Lecco per l'ottima riuscita della manifestazione. Un ringraziamento per la loro presenza va anche al Delegato Provinciale Coni, Elvio Frisco, al Presidente della Canottieri Lecco, Marco Cariboni, a Mauro Frigerio, consigliere Canottieri Lecco e a Eugenio Brambilla, delegato Fin di Lecco, Como e Sondrio".

Torna su
LeccoToday è in caricamento