Torna il maltempo: nel Lecchese scattano ben tre allerte

La sala operativa regionale di Protezione civile ha diramato tre bollettini di colore giallo (criticità ordinaria) validi fino a mezzanotte per temporali, vento forte e rischio idrogeologico

(foto di repertorio)

Scatta l'allerta maltempo sul Lecchese. Per la prima volta dopo lungo tempo, a risuonare sono ben tre diverse sirene. La sala operativa della Protezione civile di Regione Lombardia ha infatti diramato tre bollettini di colore giallo (criticità ordinaria) per: rischio temporali forti dalle ore 12 di oggi, 15 ottobre, alle 00.00 del 16 ottobre; vento forte dalle 9 di oggi alle 00.00 del 16 ottobre; rischio idrogeologico dalle 6 di oggi alle 6 del 16 ottobre.

Alluvione di giugno, la popolazione di Dervio ringrazia i volontari

In tutto il territorio c'è dunque grande attenzione all'evoluzione meteo delle prossime ore, quando sono attesi quantitativi di pioggia significativi in poco tempo, con conseguenti possibili rischi a livello idrogeologico; una situazione che il Lecchese, purtroppo, ha conosciuto sin troppe volte anche in tempi recenti.

L'evoluzione meteo

Nelle prossime ore il Nord Italia sarà interessato da condizioni via via più instabili, in concomitanza con una saccatura di origine atlantica in avvicinamento sull'Europa occidentale. Dalla serata del 14 ottobre il flusso umido instabile in intensificazione in quota dai quadranti meridionali, associato al progressivo avanzamento della saccatura, determinerà precipitazioni deboli sulla parte occidentale della regione. Nella notte le piogge si faranno più intense sui settori nordoccidentali della Lombardia, quindi si estenderanno tra tarda mattinata e pomeriggio di martedì 15/10 a tutta la fascia alpina, prealpina e di pianura. Le piogge insisteranno nella seconda parte della giornata fino a tarda serata sui rilievi alpini e prealpini, intensificandosi tra pomeriggio e sera anche a carattere temporalesco, mentre sulla pianura si assisterà ad una graduale attenuazione dei fenomeni in serata.

Maltempo: faccia a faccia in Provincia con Comuni e Regione, chiesta pulizia strutturale e continuativa di boschi e alvei

I quantitativi di pioggia maggiori sono attesi sui settori prealpini occidentali e localmente sui settori di alta pianura limitrofi, anche in concomitanza con gli eventi più convettivi nella seconda parte della giornata del 15/10. Prevista un'intensificazione della ventilazione tra la tarda mattinata e la serata del 15/10, quindi in graduale attenuazione, mentre sui settori alpini e prealpini occidentali, localmente oltre quota 700-800 metri, non sono esclusi valori superiori ai 40 km/h. Possibilità di temporali forti nella seconda parte della giornata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Addio cara mamma, sei stata una donna fortissima»

  • Usmate Velate, schianto tra due auto sulla Provinciale: morto un lecchese di 26 anni

  • I pendolari Trenord lanciano il loro "sciopero": «Un mese tutti senza biglietti e abbonamenti»

  • Lurago D'Erba: incidente mortale, muore una donna di Brivio

  • Nasce a Pescarenico il centro specialistico "Progetto futura infanzia"

  • Scatta l'allerta meteo: si abbassa la quota neve anche nel Lecchese

Torna su
LeccoToday è in caricamento