menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Maltempo sul Lecchese: si avvicina la fase più acuta

La comunicazione diffusa dalla Protezione Civile di Regione Lombardia per venerdì 25 novembre

Il maltempo, che - ormai da giorni - sta colpendo il Lecchese va verso la fase più acuta, che - secondo gli esperti - si concluderà solo sabato 26 novembre, con il ritorno del sole.

La Protezione Civile di Regione Lombardia ha diffuso - per oggi, giovedì 24, e domani, venerdì 25 - una comunicazione di rischio moderato (codice aranione) per rischio idrogeologico la zona IM-05, che comprende il bacino del Lario, per rischio idraulico (codice giallo) per la zona IM-05 e IM-09 (fascia pedemontana del Lecchese), che - dalla mattina del 25 - sarà interessata anche dal rischio di temporali forti e vento forte.

«Dal pomeriggio di oggi, giovedì 24, e fino al mattino di sabato 26, si avrà un nuovo passaggio perturbato che interesserà marginalmente la nostra regione, i cui maggiori effetti si avranno su Piemonte e Liguria - spiegano i tecnici - Si evidenziano due fasi acute distinte sulla Lombardia: la prima tra la serata di oggi e le prime ore di domani, prevalentemente sui settori occidentali con associati brevi rinforzi di vento forte su bassa Pianura Occidentale e Oltrepò Pavese; la seconda, su tutta la regione, tra la mattina e la serata di domani. sabato fino al mattino residue precipitazioni, anche temporalesche, specie sui settori orientali, ma in graduale esaurimento».

È possibile segnalare ogni eventuale criticità telefonando al numero verde 800.061.160 o via mail cfmr@protezionecivile.regione.lombardia.it.

La previsione di criticità è - quotidianamente - pubblicata sul sito internet www.protezionecivile.regione.lombardia.it.

meteo 25 novembre-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento