Allerta neve fino a lunedì mattina, poi scatta l'allerta vento forte

Possibili "imbiancate" fra i 600 e i 1.000 metri dalla serata e nella notte di domenica. Progressivo miglioramento con l'inizio della settimana, con rafforzamento dei venti

A causa di una saccatura proveniente da NordOvest, la Protezione civile della Lombardia ha diramato l'allerta neve sulle Prealpi lecchesi, entrata in vigore a mezzogiorno di oggi, 10 febbraio, e valida fino alle ore 6 di lunedì 11 febbraio.

L'allerta è di colore giallo ("rischio ordinario"). Si prevedono deboli nevicate oltre i 600-1.000 metri, con accumuli prevalentemente deboli alle quote di interesse, relativamente più consistenti oltre i 1.000-1.200 metri sui settori centro-orientali. 

Dalle 11 di lunedì 11 febbraio, complice il cambiamento in atto a livello climatico sul Nord Italia, scatterà l'allerta meteo per vento forte sul Lecchese: diramato un bollettino di criticità ordinaria (colore giallo) che resterà in vigore fino a prossimo aggiornamento.

L'evoluzione meteorologica

Tempo Previsto: residua nuvolosità durante la notte e al primo mattino, specialmente sui settori centro-orientali. In seguito passaggio a cieli sereni o poco nuvolosi sulle pianure e sul comparto pedemontano, mentre avremo cieli molto nuvolosi o coperti sull’alta Valchiavenna, in Val Poschiavo, Valtellina e nel livignasco, con associate deboli precipitazioni nevose fino a 500-600 metri, localmente anche più in basso.

Temperature: in lieve calo nelle minime sui settori occidentali, in moderato aumento nelle massime. In pianura minime perlopiù comprese tra 0 e 3°C (con punte fino a 4-5°C nelle aree densamente urbanizzate e in prossimità degli specchi lacustri, mentre valori localmente più bassi saranno registrati nelle conche fredde in prossimità della valle del Ticino), massime generalmente comprese tra 11 e 14°C. Zero termico in lieve calo e intorno a 1.200 metri nelle ore centrali del giorno.

Venti: in pianura deboli o moderati in prevalenza da nord-nord/ovest e a componente favonica, con rinforzi sul Lago Maggiore e sul Lago di Como. A 1500m forti da nord-nord/ovest. A 3.000 metri forti da nord. (dal Centro Meteo lombardo)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le previsioni per la settimana

Da lunedì sera ampie schiarite su cieli lecchesi, complice il rafforzamento dei venti. Sereno o poco nuvoloso fino al prossimo weekend, temperature in progressivo rialzo, fino a 13°-14° C di massima.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un lockdown "morbido" tra dieci giorni e l'ipotesi coprifuoco alle 21 in tutta Italia

  • Oggiono: incidente in via per Molteno, giovane finisce in ospedale in gravi condizioni

  • Nuovo Dpcm: stop anticipato a ristoranti-bar, no al divieto di circolazione

  • Coronavirus, il punto: oltre cento tamponi positivi, nel Lecchese superata quota quattromila. "Manzoni": tre posti liberi nei reparti

  • Ordinanza regionale sotto accusa, Gattinoni: «Ci era stata consegnata una bozza diversa per la Dad»

  • Ospedale di Lecco, «in caso di necessità pronti ad accogliere 200 pazienti covid»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento