menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto di repertorio)

(foto di repertorio)

Maltempo: scatta l'allerta rossa per rischio idrogeologico

Fino a domenica pomeriggio pericolo massimo nel Lecchese a causa delle ingenti e violente precipitazioni. Attenzione anche per temporali forti e rischio idraulico

È scattata nel pomeriggio di oggi, alle ore 14, l'allerta rossa (elevata) per rischio idrogelogico nel nostro territorio. Lo ha comunicato la Protezione civile di Regione Lombardia nel suo ultimo bollettino.

Attenzione massima dunque nel Lecchese, con i gruppi di Protezione civile allertati nei comuni e pronti a intervenire per far fronte ai potenziali danni del maltempo. Proseguono intanto le allerte per temporali forti (colore arancione, moderata) e rischio idraulico (giallo, ordinaria), tutte sino a prossimo aggiornamento.

L'evoluzione meteo

Il flusso umido e fortemente instabile da sudovest imperverserà sulla regione fino alla giornata di domani, domenica 30/08. Tale flusso risulterà forte fino al mattino di domenica 30/08, poi dal pomeriggio in graduale attenuazione, assieme all'arrivo di aria più fredda in quota. Pertanto la fase di forte instabilità proseguirà fino al mattino di domenica 30/08 mentre dal pomeriggio/sera di domenica si avrà una graduale attenuazione dei fenomeni.

Fino al mattino di domenica quindi sono previsti, a più riprese, temporali di forte intensità (forti raffiche di vento, grandine, ingenti quantità di pioggia in breve tempo) su tutta la regione seppur più insistenti su Alpi, Prealpi e alta Pianura con ulteriori ingenti accumuli di pioggia (gli accumuli saranno assai disomogenei ma potranno cadere ulteriori 100-150 mm, localmente anche oltre i 200 mm sui settori già interessati da accumuli abbondanti).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Fontana: «L'incidenza dei nuovi casi ci porterebbe in zona arancione»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento