menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Maltempo, allerta "arancione" per rischio idrogeologico nel Lecchese

Criticità moderata segnalata dalla mezzanotte di venerdì 31 agosto sino a prossimo aggiornamento, cui si aggiunge un livello di allerta giallo per rischio idraulico e temporali forti

Il maltempo che sta caratterizzando la giornata di venerdì e proseguirà nella giornata di domani porta con sé l'allerta per rischi idrogeologici e idraulici.

La Protezione civile della Lombardia ha infatti diramato un avviso di criticità. In particolare, nel nostro territorio di Lario e Prealpi occidentali, è segnalato un livello arancione (criticità moderata) per rischio idrogeologico dalla mezzanotte di oggi, venerdì 31 agosto, sino a prossimo aggiornamento, cui si aggiunge un livello di allerta giallo (criticità ordinaria) per rischio idraulico e temporali forti, quest'ultimo a partire dalle 21 di venerdì.

Tutti i rischi

Secondo la Protezione civile regionale, gli scenari di rischio idrogeologico e idraulico sono legati a instabilità di versante, colate di detrito o di fango, fenomeni di erosione e cadute massi, innalzamenti dei livelli idrici, fenomeni di erosione spondale e possibili locali effetti di esondazione (anche dovuti a insufficienze locali delle reti di drenaggio urbano, in particolare nei bacini di Olona - Seveso - Lambro e nelle aree metropolitane), che potrebbero determinare pericolo per la sicurezza e integrità di beni e persone, come ad esempio: 

- interruzioni della rete stradale e/o ferroviaria in prossimità di impluvi e a valle di frane e colate di detriti o in zone depresse in prossimità del reticolo idrico; 

- danni e allagamenti a singoli edifici o centri abitati, infrastrutture, edifici e attività agricole, cantieri, insediamenti civili e industriali interessati da frane o da colate rapide; 

- allagamenti di locali interrati e di quelli posti a pian terreno lungo vie potenzialmente interessate da deflussi idrici;

- danni alle opere di contenimento e regimazione dei corsi d’acqua; 

- danni a infrastrutture, edifici e attività agricole, cantieri, insediamenti civili e industriali situati in aree inondabili; 

- danni agli attraversamenti fluviali in genere con occlusioni, parziali o totali, delle luci dei ponti dei corsi d’acqua minori e maggiori; 

- danni a beni e servizi.

La sintesi meteorologica

Una ampia struttura depressionaria in discesa dal Nord Europa determina condizioni via via più instabili sulla Lombardia a partire dalle ore serali di giovedì 30 agosto, persistenti per tutta la giornata di venerdì 31 agosto, in concomitanza con il transito e l'approfondimento sul Nord Italia dell'estesa area depressionaria. Tali condizioni instabili, sebbene in lieve attenuazione, permarranno per parte della giornata di sabato 1° settembre, quando il nucleo depressionario si posizionerà sul Nord Italia, favorendo un afflusso di aria umida instabile dai quadranti orientali.

Meteo: in arrivo temporali forti

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento