Vento forte sul Lecchese e pericolo incendi, scatta l'allerta di Protezione civile

Diramata una nota contrassegnata dal codice giallo (rischio ordinario) per oggi, domenica, e il 31 dicembre. Attese sulla fascia prealpina raffiche sino a 90 km/h

Vento forte sul Lecchese, scatta lo stato di allerta. L'avviso di criticità di colore giallo (rischio ordinario) pubblicato nelle scorse ore dalla Protezione civile della Lombardia riguarda il vento ma anche il conseguente pericolo di incendi.

L'allerta è partita alla mezzanotte del 30 dicembre e durerà sino alle ore 18 di domani, vigilia del Capodanno, lunedì 31 dicembre 2018. Le autorità raccomandano particolare attenzione, vista l'imminenza della Notte di San Silvestro, per quanto riguarda l'utilizzo di botti e petardi nei comuni in cui non sono stati vietati, poiché potrebbero aumentare il rischio di provocare roghi.

Botti e fuochi artificiali, come difendere i propri animali

La situazione meteo

Si prevede sui rilievi alpini e prealpini a partire dalle prime ore notturne un'intensificazione della ventilazione dal quadrante settentrionale, interessando più marcatamente le quote a partire dagli 800/1.000 metri. I valori più consistenti riguarderanno la parte centro-occidentale della fascia prealpina dove, tra tarda mattinata e primo pomeriggio, potranno essere possibili raffiche fino a 90 km/h. Dal tardo pomeriggio e sera venti in attenuazione, salvo sui rilievi occidentali dove si manterranno moderati.

Nella giornata di lunedì 31/12, venti in attenuazione nella mattinata sulla parte centro-orientale della regione. Mentre sulla parte occidentale persisteranno (a quote a partire dagli 800/1.000 metri) venti moderati, in particolare sulle Prealpi varesine e lariane.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In corrispondenza dei rinforzi di vento si prevede un aumento del rischio incendi boschivi, in particolare nelle ore centrali della giornata di domenica, quando sulla fascia prealpina alle quote a partire da 800/1.000 metri ci sarà una intensificazione dei venti dal quadrante settentrionale, con aumento del disseccamento in quelle aree e possibili raffiche attorno a 90 km/h.

Vento record alla Vigilia di Natale: i danni

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto in valle San Martino per la scomparsa a 54 anni del dentista Roberto Carrara

  • Viveva legato sul balcone: cagnolino tratto in salvo dalle guardie ecozoofile

  • In visita a Varenna, Vittorio Sgarbi conquistato da Villa Monastero

  • Ubriaco, si lancia nel lago con la jeep: 36enne salvo per miracolo

  • Lutto nell'alpinismo: addio a Matteo Pasquetto, grande amico dei Ragni Lecco

  • Malore fatale sul Monte Legnone, Mandello piange Paolo Villa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento