Attese le prime nevicate in Brianza, poi torna il sole fino a Natale

L'allerta di Protezione civile per neve, revocata su Lario e Prealpi, resta valida sul territorio brianzolo con criticità ordinaria. Da lunedì cielo sereno ma le temperature restano rigide

È stata revocata l'allerta neve per Lario e Prealpi diramata dalla Protezione civile della Regione Lombardia. Oggi, nonostante la nuvolosità dovuta al transito di una nuova perturbazione, potrebbe nevicare però sulla Brianza lecchese, dove l'allerta è ordinaria (criticità gialla) mentre in altre zone lombarde addirittura arancione (criticità moderata), ad esempio sull'Oltrepò Pavese.

Oggi, domenica, le temperature saranno comunque rigide, al massimo un paio di gradi sopra lo zero. Nei prossimi giorni, esaurita la perturbazione in transito, sul Lecchese tornerà a splendere il sole con giornate serene e fredde almeno sino a Natale.

Le previsioni di oggi

Un flusso di correnti occidentali atlantiche andrà rapidamente a interessare il continente europeo e il Mediterraneo. Tali correnti favoriranno il rapido sviluppo di un vortice perturbato sul Mar Ligure, in veloce spostamento verso le regioni meridionali della penisola italiana, con precipitazioni che interesseranno parzialmente anche la Lombardia, a carattere di neve a tutte le quote.

In dettaglio, sulla Lombardia le prime precipitazioni, a carattere di nevischio, sono attese da metà pomeriggio di domenica 16/12 a partire dalla pianura pavese e dall'Appennino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il meteo su Lecco Today

Nelle ore successive, in particolare durante la fase più acuta dell'evento (tra le ore 20 di domenica 16/12 e le ore 06 di lunedì 17/12) le precipitazioni, a carattere di nevischio o neve, tenderanno a intensificarsi moderatamente e a estendersi verso Est e verso Nord andando ad interessare anche le restanti zone di pianura, mentre le zone alpine e prealpine potranno essere interessate solo occasionalmente da nevischio ma senza accumuli significativi o estesi. A partire dalle prime ore della mattina di lunedì 17/12 è atteso un rapido esaurimento delle precipitazioni che potranno insistere solo localmente sulla Bassa Pianura orientale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto in valle San Martino per la scomparsa a 54 anni del dentista Roberto Carrara

  • Viveva legato sul balcone: cagnolino tratto in salvo dalle guardie ecozoofile

  • In visita a Varenna, Vittorio Sgarbi conquistato da Villa Monastero

  • Ubriaco, si lancia nel lago con la jeep: 36enne salvo per miracolo

  • Lutto nell'alpinismo: addio a Matteo Pasquetto, grande amico dei Ragni Lecco

  • Malore fatale sul Monte Legnone, Mandello piange Paolo Villa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento