menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Precipitazioni: nel Lecchese è l'inverno più secco dal 2013

A dicembre, gennaio e febbraio caduti 87 millimetri di pioggia contro una media stagionale di 263. Leggermente meglio con la neve: 14 centimetri su una media di 26, tutti in due giorni

Due giorni di pioggia sul Lecchese non hanno soltanto ripulito l'aria dopo un lunghissimo periodo di clima secco, e abbassato l'allerta incendi sul territorio. Hanno anche ricordato, finalmente, inverni molto più piovosi (ci si era quasi dimenticati come fosse una giornata intera di pioggia) e un naturale confronto. Quello 2018/19, numeri alla mano (dati www.abbadiameteo.it), è l'inverno più secco verificatosi dal 2011/12.

Sversamento nel Caldone: non è una sostanza pericolosa

La media di precipitazioni degli ultimi 13 inverni nel nostro territorio è di 263 mm. Quanto è piovuto quest'anno? Presto detto. A dicembre 14.5 mm, a gennaio 7.1 e 65 a febbraio. Il totale è 87 mm, circa un terzo delle precipitazioni medie cui eravamo abituati in tempi recenti. Tutti e tre i mesi sono sotto la media pluviometrica.

Come si evince dal grafico fornito dalla stazione meteorologica Abbadia Meteo, l'ultimo inverno così "arido" fu quello del 2011/12, in cui le precipitazioni si fermarono a 63 mm. Lo scorso inverno portò con sé 248 mm di acqua, mentre il record positivo si verificò nel 2013/14 con 686.

dati pluviometrici inverno 2019 (2)-2

Non va meglio dal punto di vista delle precipitazioni nevose: l'accumulo è di 14 cm in due giorni. Non sono da escludere nuove nevicate a marzo, ma anche per quanto riguarda le precipitazioni nevose l'inverno 2018/19 è risultato sottomedia. Questa, informano gli esperti meteo, non è una novità: numerose, infatti, sono state le stagioni fredde meno prodighe di neve. A parte lo scorso anno, non nevicava in questa quantità dal 2013, quando sul nostro territorio caddero 99 cm.

dati pluviometrici inverno 2019 (1)-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La nuova truffa corre su WhatsApp: casi anche nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento