Temporali, neve in alta quota e vento: nel Lecchese è allerta meteo

La Protezione Civile della Regione Lombardia non ha dubbi: il fine settimana sarà caratterizzato da una generale instabilità

Il bel tempo e la stabilità sono durati poco, veramente poco. Dopo i ritagli di sole degli ultimi giorni, il fine settimana sarà caratterizzato da pioggia, vento e anche neve sui rilievi montuosi. La Protezione civile della Regione Lombardia ha infatti diramato un bollettino di allerta per temporali forti di colore giallo, rischio ordinario, che durerà sino a domenica 5 maggio.

L'evoluzione meteo

Oggi, sabato 04/05, giornata instabile con precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio e temporale, che interesseranno la fascia alpina e prealpina per gran parte della giornata; interesseranno invece a intervalli irregolari la Pianura e l'Appennino. In serata tendenti a divenire diffuse con possibili fenomeni tendenti a divenire localmente intensi.

Quantitativi di precipitazione su fascia alpina e prealpina mediamente tra 5 e 30 mm/24h, su pianura e Appennino mediamente tra 1 e 15 mm/24h. (localmente valori superiori). Limite neve in giornata attorno ai 1800 metri circa, in marcato calo nella notte tra sabato e domenica fino a 1000 metri circa, con accumuli nevosi tra i 1000 e i 1200 metri tra 1 e 3 cm/24h. Venti in giornata in prevalenza dai quadranti meridionali: deboli in pianura, deboli a tratti moderati in montagna; dalla serata tendenti a ruotare dai quadranti settentrionali e a rinforzare a tutte le quote a partire dai settori occidentali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per domenica 05/05, previste fin dalla notte precipitazioni diffuse, anche a carattere di rovescio e temporale; quindi fenomeni tendenti ad attenuarsi ed esaurirsi a partire dai settori alpini. Precipitazioni più insistenti attese sui settori di bassa pianura e Appennino. Limite neve attorno a 700 metri circa. Previsto ulteriore rinforzo della ventilazione su tutti i settori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro fra moto a Mandello, conseguenze gravi per tre persone

  • Coronavirus, arriva il bonus vacanze: ecco come funziona

  • Settecento persone per l'ultimo saluto a Chiara al "Rigamonti-Ceppi": «Siete ragazzi speciali, ricordatelo»

  • Aria di lago e montagna: Stefan De Vrij e la compagna Doina a spasso sul Monte Barro

  • Spacca una bottiglia in testa a un esercente per rapinarlo, poi aggredisce i poliziotti: arrestato

  • «Il cerchio si chiude, i pazienti sono rientrati dalla Germania, ma tanti colleghi non riescono a dimenticare»

Torna su
LeccoToday è in caricamento