Regole e limiti per i neopatentati

Per i neopatentati, il Codice della strada prevede particolari regole e limitazioni nei primi 3 anni. Vediamo quali sono

Il conseguimento della patente è sicuramente uno dei momenti più importanti nella vita di ogni persona, poiché contente di ottenere una totale indipendenza, mettendosi alla guida della propria auto. 

Prima di mettersi alla guida però, è bene conoscere cosa dispone il Codice della Strada in materia di regole per i neopatentati. Sono previsti infatti regole, limiti e divieti. 

Per neopatentati si intendono coloro che hanno conseguito la patente A2, a, B o B1 da meno di tre anni. 

Neopatentati: limiti di velocità

Per quanto riguarda le varie limitazioni iniziamo dalla velocità; in base all’articolo 117 del Codice della Strada, i neopatentati non possono superare i 100 km/h sulle autostrade e i 90 km/h sulle strade extraurbane principali.

Neopatentati: punti patente

Se si commette una violazione con perdita di punti della patente è prevista una decurtazione doppia rispetto ai normali automobilisti. Esistono, inoltre, anche differenze per quanto riguarda il bonus punti; il neopatentato che non commette alcuna infrazione per un anno viene premiato con un solo punto bonus e non con 2 come per gli automobilisti più esperti.

Queste limitazioni (velocità e punti) sono valide dal giorno del conseguimento della patente e durano per 3 anni.

Neopatentati: quali auto possono guidare

Occupiamoci ora delle auto che i neopatentati possono guidare. Un’auto, per essere guidata da un neopatentato, deve avere un rapporto KW/tara minore o uguale a 55. Questo dato è riportato sul libretto di circolazione nelle vetture immatricolate a partire da ottobre 2007.

Inoltre è anche previsto un limite di potenza che deve essere minore o uguale a 70 KW (95 CV). Queste limitazioni valgono per 12 mesi dal conseguimento della patente di guida.

Neopatentati: limite alcolemico

Concludiamo la nostra rassegna delle limitazioni per i neopatentati con le norme che riguardano il tasso alcolemico. Per i primi 3 anni di patente il limite alcolemico per i neopatentati deve essere pari a zero. Non vale, quindi, il limite di 0,5 grammi di alcol per litro di sangue come soglia massima prevista per tutti gli automobilisti. 

Potrebbe interessarti

  • Auto km 0: vantaggi e svantaggi

  • Oscuramento vetri auto: vantaggi e normativa vigente

I più letti della settimana

  • Clooney compra casa a Lierna? Il sindaco: «Sarebbe un grande volano»

  • Allagamenti e alberi sradicati: nella notte colpita la zona dell'Olgiatese

  • Una folla commossa per l'ultimo saluto a Davide Lino Invernizzi

  • "Lupin" ricercato in tutta Europa: arrestato dalla Polizia a Lecco

  • Barzio, mangiano funghi non commestibili: dodici persone in ospedale

  • Torna sul Lecchese l'incubo del maltempo: scatta l'allerta per temporali forti

Torna su
LeccoToday è in caricamento