Noleggiare l'auto in vacanza: consigli utili

Per una vacanza rilassante a tutti gli effetti, la comodità è una componente essenziale. Ecco una guida con i consigli giusti per noleggiare l'auto in vacanza

Se pianificate di noleggiare un’auto quando siete in vacanza, confrontare i prezzi è d’obbligo. Per molti, questo risulta un compito decisamente arduo, poiché le offerte non permettono di vedere il prezzo finale fino a quando non si arriva alla fine della procedura. Senza contare che ci sono molti siti Internet da consultare prima di prendere una decisione definitiva. 

Prenotare un’auto in vacanza però, è senza dubbio una scelta di comodità per tutti coloro che preferiscono non raggiungere i luoghi di relax con la propria auto, o per chi è diretto verso mete lontane.

Consigli per un noleggio senza sorprese

Prima prenoti meno spendi. Prenotare l’auto prima della partenza presenta due vantaggi: consente notevoli risparmi rispetto al noleggio in loco e permette di poter scegliere il veicolo più adeguato.

Ritirare il veicolo in aeroporto o in città. Ritirare il veicolo in città è spesso più conveniente, ma bisogna mettere in conto i costi per raggiugnere il noleggio. Mentre se si prende l’auto direttamente in aeroporto, la spesa potrebbe essere più alta a fronte di una maggiore comodità. Considerate anche i costi per riconoscrgnare l’auto in u luogo diverso da quello in cui l’avete presa. 

Quale auto scegliere. Al momento della prenotazione, non è possibile scegliere un modello specifico ma solamente la macro categoria. Una volta arrivati all’autonoleggio, potrete scegliere quale tipo di veicolo vi accompagnerà durante la vostra vacanza. Nel caso in cui non vi fossero mezzi della vostra categoria disponibili, la società di noleggio potrebbe assegnarvi un veicolo superiore, senza farvi pagare alcun sovrapprezzo. Considerate che un'auto più grande può comportare in caso di danni costi di riparazione più alti.

Attenzione alle sigle. Le vetture autonoleggio sono comunemente identificate da una sigla, come ad esempio C.C.A.R. o E.D.M.R. Per decifrare il codice è sufficiente considerare che ogni lettera rappresenta una caratteristica del veicolo: la prima identifica la categoria dell’auto, la seconda indica il tipo di veicolo, la terza il tipo di cambio, mentre l’ultima indica l’aria condizionata. 

Utilizzare la carta di credito. Senza carta di credito non si può noleggiare alcuna auto. Impossibile quindi utilizzare carte elettroniche, carte di debito o prepagate. La carta inoltre, deve essere intestata al guidatore del mezzo indicato nel contratto; sulla carta verranno addebitati deposito cauzionale, costo del noleggio ed eventuali danni o multe.

Pacchetto base, optional e costi extra. A incidere sul prezzo finale non è soltanto il tipo di veicolo scelto. Bisogna prestare attenzione a tanti fattori. Il primo consiglio è di confrontare diverse società di noleggio, non limitatevi però a guardare solo il prezzo pubblicizzato; non sempre il più basso corrisponde all’offerta migliore.

Serbatoio. Di norma l'auto viene sempre consegnata con il pieno di benzina e così va restituita. Se vi dimenticate di riempire il serbatoio, la società provvederà ad addebitarvi il costo del carburante mancante, se invece optate per una formula all inclusive, sarete liberi di riconsegnare l’auto anche in riserva;

Assicurazione. Conoscere con esattezza il tipo di polizza permette ai viaggiatori di trascorrere le vacanze in maggiore serenità, anche  in caso di danni al veicolo. Le polizze più comuni sono la CDW, ovvero la Collision Damage Waiver, che contempla la limitazione di responsabilità per danni al veicolo, la TPI (Third Party Insurance), che fa riferimento alla copertura contro terzi, e la TW (Theft Waiver), che copre il furto del veicolo noleggiato. Occhio alle franchigie, che spesso possono essere molto elevate, e ai massimali; se non volete correre rischi, potreste valutare l’opzione DER (Damage Excess Refund), che consente di azzerare la franchigia da pagare in caso di incidente o sottoscrivere un’assicurazione aggiuntiva contro i danni supplementari.

Attenzione all'arrivo. Terminata la durata del noleggio, assicuratevi che sia tutto in regola. Sempre meglio fare qualche scatto al veicolo, sia prima di partire, sia dopo aver lasciato il mezzo. Attenzione anche all’orario indicato nel contratto. Alcune compagnie applicano una tariffa giornaliera e se doveste ritardare anche solo di qualche minuto, la società potrebbe addebitarvi un giorno di noleggio in più.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esselunga fa felici due lecchesi: due Mini in regalo, i numeri vincenti

  • La terra trema: in serata terremoto rilevato nel territorio di Ello

  • Individuato l'uomo che punta i pedoni con l'auto come in un "folle gioco"

  • Barzio: tragedia sullo Zucco Angelone, arrampicatore cade durante la scalata e perde la vita

  • Offerte di lavoro, Sport Specialist assume personale nel Lecchese: come candidarsi

  • Tragedia a Osnago: attraversa i binari e muore sotto il treno

Torna su
LeccoToday è in caricamento