Come e dove richiedere la patente internazionale

Se si intende condurre veicoli in un Paese extracomunitario è necessario richiedere il permesso internazionale di guida: ecco cosa fare e dove andare per ottenere il permesso

Per poter guidare in un Paese extracomunitario, è necessario il permesso internazionale di guida, noto anche come patente  internazionale. È un documento che consente di condurre i veicoli nei Paesi extracomunitari. Se hai intenzione di guidare fuori dall'Europa, è obbligatorio avere questo documento, o una traduzione giurata della propria patente nella lingua del Paese che vuoi visitare. Ricordiamo che la patente italiana è valida in tutti i Paesi dell’Unione Europea. 

Per richiedere la patente internazionale, devi sempre tenere presente in quale Paese vuoi guidare. Il primo elemento da tenere ben presente è che esistono due diversi modelli di patente internazionale: il modello “Convenzione di Ginevra 1949” che ha validità di un anno, e il modello “Convenzione di Vienna 1968” che ha validità tre anni. Per richiedere uno di questi modelli, è necessario avere la patente di guida italiana. La durata dei due modelli rientra sempre nei limiti di validità della patente italiana posseduta, che va sempre portata anche all’estero. 

Per conoscere il tipo di documento da richiedere è sempre consigliabile contattare le autorità consolari del Paese che si intende visitare. 

Documentazione per la richiesta della patente internazionale 

La patente internazionale si può richiedere presso gli uffici della motorizzazione civile, in ufficio ACI o in una scuola guida. Vediamo la documentazione necessaria e i relativi costi:

- domanda su modello TT746 (da compilare la sezione “altre richieste”) disponibile allo sportello dell'ufficio della motorizzazione o online sul Portale dell'automobilista 

- attestazione del versamento di € 10,20 sul c/c 9001 (da pagare con bollettino prestampato in distribuzione presso gli uffici postali e gli uffici della motorizzazione)

- attestazione del versamento di € 16,00 sul c/c 4028 (bollettino prestampato in distribuzione presso gli uffici postali e gli uffici della motorizzazione)

- marca da bollo da € 16,00

- 2 fotografie uguali, formato tessera, di cui una autenticata

- fotocopia fronte-retro della patente di guida in corso di validità

Questi costi possono variare in Sicilia, Valle d’Aosta e in alcune province del Trentino Alto Adige e del Friuli Venezia Giulia.

Al momento della consegna del documento, occorre presentare la patente di guida in corso di validità. La domanda può essere richiesta dalla persona interessata, o da un delegato munito di delega, di documento d'identità del delegante, un proprio documento di riconoscimento e la patente di guida del soggetto richiedente. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Valgreghentino: giovane giardiniere muore travolto da un escavatore

  • Le regole per Natale 2020: cosa succede con gli spostamenti tra regioni, il coprifuoco e il cenone

  • Coronavirus, la Lombardia chiede la zona arancione dal 27 novembre

  • «Ho investito in sport e prevenzione, sbagliato il lockdown nei confronti di attività come la mia»

  • L'amore trionfa sul virus: si sposa dopo essere stato intubato e aver sconfitto il Covid

  • Ruba un'ambulanza per tornare a casa dal Pronto soccorso

Torna su
LeccoToday è in caricamento