Motori Mandello del Lario

Si scaldano i motori per il grande motoraduno Guzzi 2024

Dal 12 al 15 settembre Mandello ospiterà l'evento più atteso dai guzzisti di tutto il mondo per celebrare l’amore per un marchio unico. Il programma e i protagonisti

Mandello scalda i motori in vista del grande raduno Guzzi 2024. Torna infatti "Moto Guzzi open house" insieme al motoraduno Città della moto Guzzi. Dal 12 al 15 settembre, nella cittadina affaccciata sul ramo lecchese del lago di Como, andrà in scena l’evento più atteso dai guzzisti di tutto il mondo, per celebrare l’amore per un marchio unico.

La manifestazione di portata internazionale scatterà dunque giovedì 12 con un programma ricchissimo di iniziative aperte a tutti: dalla esposizione di moto storiche al mercatino dell’aquila e poi escursioni, mostre, arte, feste e tanta musica. 

In corso i lavori del grande progetto di rinnovamento della fabbrica

Il giorno 13 toccherà al Museo Moto Guzzi aprirsi all’edizione 2024 di Open House per accogliere le migliaia di visitatori attesi. "La storica fabbrica di via Parodi - fanno sapere gli organizzatori dell'evento - sta rinascendo in un progetto rivoluzionario. I lavori in corso, che andranno avanti nei prossimi mesi, restituiranno a Mandello non solo un impianto modernissimo, dal quale usciranno le Moto Guzzi del futuro, ma anche un nuovo ambiente con spazi aperti e fruibili al pubblico. Sarà un centro di aggregazione della comunità e una meta per gli appassionati motociclisti di tutto il mondo. In questa edizione di Open House, sarà dunque il Museo Storico, con la sua preziosa collezione di oltre 150 Moto Guzzi di ogni epoca, ad accogliere i visitatori".

Come sempre Moto Guzzi Open House metterà al centro della festa l’amore per la moto e quindi via libera ai test ride - gratuiti - delle moto della gamma Moto Guzzi. Sui percorsi mozzafiato che si snodano dal lungo lago, sarà possibile prendere confidenza con le classiche V7 e V85 o con V100 e Stelvio, spinte dal nuovo “Compact Block” da un litro, raffreddato a liquido. Lo shop dell’Aquila offrirà l’opportunità per un ricco shopping col merchandising e con gli accessori, targati Moto Guzzi.

Gli appuntamenti del motoraduno Città della Moto Guzzi 2024

"Il programma del motoraduno Città della Moto Guzzi 2024 è ricchissimo e, come sempre, coinvolgerà l’intero paese di Mandello del Lario, pronto ad accogliere il mondo guzzista e ad offrire un grande pieno di emozioni e di eventi". Si inizia con la piazza Leonardo da Vinci che, col suo monumento a Carlo Guzzi sarà la sede della Esposizione di Moto Storiche, con i bolidi da competizione della gloriosa storia sportiva dell’Aquila, contornate da tante altre stupende moto di serie o preparate.

Moto Guzzi Mandello

"Un’esposizione davvero speciale sarà quella che avrà protagonista la Moto Guzzi di Antonio Ligabue. Grazie alla Casa Museo di Gualtieri, nella casa d’arte Square Art Center, in via Volta sarà esposta la GTV 500 del celebre pittore, così appassionato di Moto Guzzi da averne possedute ben 16!" - aggiungono gli organizzatori. Sempre sul tema Ligabue, appuntamento venerdì 13, al teatro comunale Fabrizio De André, per la proiezione del film biografico “Volevo Nascondermi”, dedicato all’artista e presentato dai gestori della Casa Museo.

Anche un toru tra i musei del lago

110 chilometri e oltre 300 curve, 2 musei e un ristorante: per tutti coloro che non vorranno rinunciare a una gita lungo gli incantevoli dintorni del lago, giovedì 12 settembre il Gruppo Amici di Maggiana (Gamag) condurrà un Tour dei Musei, tra Mandello, Menaggio, Pianello del Lario e Piona, gustandosi i relativi paesaggi incantevoli e la visita di 2 musei. Per maggiori info: museotorremaggiana@gmail.com.

I Guzzisti hanno sempre avuto l’ardire di lanciarsi in viaggi pazzeschi in sella alle loro Moto Guzzi, per loro non esistono confini invalicabili: Mongolia, Kirghizistan, Iran, Russia, Kazakistan, Sudan, Giappone… li troverete intenti a raccontare le loro avventure e disponibili ad ogni domanda allo stand “Le vie del Naco” in piazza Garibaldi.

Il Mercatino dell’Aquila dedicato alle Guzzi e relativi ricambi

A grande richiesta torna, anche quest’anno, il Mercatino dell’Aquila dedicato alle Moto Guzzi e relativi ricambi. Lo spazio polifunzionale al Lido ospiterà la galleria di opere e disegni dedicati alle Moto Guzzi del grande artista Ettore Gambioli, già autore del monumento a Carlo Guzzi e di quello dedicato a Giorgio Parodi: una collezione imperdibile di luci, colori e ritratti delle nostre motociclette preferite.

Il logo del moto raduno Mandello 2024.

L’Automotoclub Storico Italiano (Asi) sarà presente al Motoraduno in forma ufficiale con uno stand dedicato, nel parcheggio vicino alla fabbrica Moto Guzzi, dove trovare gadget e informazioni per le pratiche d’epoca e ogni altro genere di consulenza.

All’oratorio San Lorenzo una vasta esposizione di motocarri Moto Guzzi

Una vasta esposizione di motocarri Moto Guzzi sarà ospitata all’Oratorio San Lorenzo. La passione per la Moto Guzzi coinvolge da sempre anche le forze dell’ordine: in via Manzoni sarà presente il Centro addestramento Alpino della Polizia di Moena e il Corpo di Polizia di Padova che ci daranno occasione di ammirare da vicino uno dei veicoli più particolari usciti dalla fabbrica mandellese: il 3×3 Mulo Meccanico, condito da due sidecar V7 Polizia.

Anche quest’anno sarà disponibile la pista di prova per i bambini per insegnare ai più piccoli l’uso delle minimoto elettriche; una iniziativa realizzata grazie all’Associazione Bimbi in Moto, presente al Motoraduno dal 2019.

L’affascinante evento Moda e Motori in piazza Italia

Piazza Italia farà da teatro all’affascinante evento Moda e Motori, con le ragazze della Polisportiva che sfileranno in preziosi abiti da sposa, coerenti con l’anno della Moto Guzzi al loro fianco. Durante i giorni del raduno, grazie all’associazione Gruppo Amici di Maggiana, sarà possibile visitare la celebre Torre Maggiana, risalente al XII secolo e dove trovò ristoro il Barbarossa godendosi il relativo museo e la splendida vista sui dintorni.

La grande festa del Motoraduno Internazionale Città della Moto Guzzi è accompagnata sempre da grande musica dal vivo: giovedì, venerdì e sabato sera dal palco di piazza Garibaldi si diffonderanno tonnellate di decibel rombanti, difficile rimanere fermi con tutto quel rock’n’roll! Il sito internet del Comitato sarà aggiornato con scaletta per le tre serate live. La via Medaglie Olimpiche ospiterà gli stand dei migliori preparatori e customizzatori di Moto Guzzi, con veri gioielli in mostra, tra moto intere e parti speciali, nessun Guzzista potrà perderla.

E infine, torna uno degli appuntamenti più amati e attesi, la Lotteria del Motoraduno metterà in palio premi eccezionali: il più ambito sarà una splendida Moto Guzzi V7 Stone in esclusiva livrea dedicata all’evento. Il secondo estratto vincerà una minicrociera nel Mediterraneo di quattro giorni. Il terzo estratto vincerà un giubbotto di pelle Moto Guzzi; il quarto un casco Moto Guzzi V85TT e il quinto un bauletto in cuoio Moto Guzzi. Tutti gli aggiornamenti sul programma saranno disponibili sulle pagine dedicate a open house su motoguzzi.com e sulle pagine Facebook e Instagram del motoraduno: www.motoradunomandello.com

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si scaldano i motori per il grande motoraduno Guzzi 2024
LeccoToday è in caricamento