Documenti obbligatori da tenere a bordo dell'auto

Patente, certificato di assicurazione, libretto di circolazione: ecco quali sono i documenti obbligatori da tenere sempre in auto per non rischiare eventuali sanzioni

Quando si guida ci sono dei documenti che vanno tenuti sempre a bordo del veicolo, pena sanzioni e/o sequestro del mezzo: 

- Patente di guida

- Libretto di circolazione

- Certificato di assicurazione

- Bollo blu o verde

- Modulo per la constatazione amichevole

Inoltre sarebbe opportuno avere con sé anche la carta d’identità o qualunque altro documento di riconoscimento. 

Oltre ai documenti che attestano la copertura assicurativa del veicolo e quindi il rispetto di tutti gli adempimenti previsti dal Codice della Strada, occorre dotare il proprio veicolo anche di un preciso equipaggiamento, utile in caso di incidenti o improvvisi guasti del veicolo. La Legge prevede l’uso del giubbotto riflettente e del segnale mobile di pericolo. 

Documenti obbligatori 

Patente e libretto sono i primi due documenti che bisogna tenere obbligatoriamente in auto. Si può circolare senza patente solo in due casi: quando si è in attesa di sostenere l’esame pratico per il conseguimento della patente, e quando un ufficio di polizia concede un permesso provvisorio di guida a causa dello smarrimento o furto dei documenti originali. 

Dopo patente e libretto, è obbligatorio tenere nel cruscotto anche il certificato di assicurazione. Nonostante non ci sia più l'obbligo di esporre il tagliando giallo sul parabrezza del veicolo, rimane l'obbligo di avere sempre al seguito il certificato di assicurazione che ogni compagnia rilascia al cliente.

Non è invece obbligatorio, ma consigliato vivamente il modulo per la constatazione amichevole, che si deve compilare in caso di incidente stradale, anche se di lieve entità. Si tratta infatti di un documento fondamentale per gestire correttamente l'iter per l'assegnazione dell'eventuale risarcimento danni.

Sanzioni

Detto quali documenti bisogna tenere in auto, vediamo le sanzioni che si rischiano in caso di inadempimento: chi viene pizzicato senza patente, libretto o certificato di assicurazione, riceve una multa che oscilla tra 41 e 168 euro. Sanzione tutto sommato indulgente perché tiene conto della possibile dimenticanza. Ma attenzione, entro un termine stabilito dalle autorità predisposte, bisogna poi recarsi negli uffici di polizia per dimostrare di possedere effettivamente i documenti necessari per circolare, altrimenti la multa aumenta e pure di parecchio: da 419 a 1.682 euro. Meglio non rischiare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La terra trema: in serata terremoto rilevato nel territorio di Ello

  • Bollo auto: ecco cosa cambia nel 2020

  • Barzio: tragedia sullo Zucco Angelone, arrampicatore cade durante la scalata e perde la vita

  • Offerte di lavoro, Sport Specialist assume personale nel Lecchese: come candidarsi

  • Satech si amplia con una nuova sede e trenta assunzioni per il 2020

  • Tragedia a Osnago: attraversa i binari e muore sotto il treno

Torna su
LeccoToday è in caricamento