Pneumatici chiodati: cosa sono e quando usarli

Gli pneumatici chiodati sono delle gomme invernali equipaggiate con appositi chiodi che sporgono dal battistrada. Hanno il compito di mantenere maggiore aderenza sulle superfici ghiacciate e sono utili per viaggiare in sicurezza

Quando piove in inverno, le strade sono meno sicure, e i veicoli potrebbero avere difficoltà ad aderire all'asfalto. Sia la tenuta che la capacità di frenata infatti, diventano operazioni più complicate. 

Per evitare questi problemi, in Italia vige l'obbligo di utilizzo delle gomme invernali per viaggiare in sicurezza. In alternativa, in caso di strade particolarmente ghiacciate, è possibile utilizzare pneumatici chiodati.

Vediamo di cosa si tratta. 

Pneumatici chiodati: cosa sono 

Gli pneumatici chiodati sono coperture da neve alle quali sono state aggiunte delle puntine metalliche sporgenti dalla superficie del battistrada, proprio per migliorare la capacità di aderenza, tenuta e capacità di frenata del veicolo. 

In pratica sono gomme che presentano un alto battistrada e muniti di chiodi. Hanno il compito di mantenere l'aderenza sulle superfici ghiacciate, infatti, vengono utilizzati nelle competizioni su ghiaccio sia di moto sia di auto. 

Le gomme chiodate rappresentano una valida soluzione per tutti coloro che devono attraversare spesso strade ricoperte di neve. 

Ricordiamo che questo tipo di gomme, non possono essere montate su veicoli la cui massa complessiva è superiore a 3.5 tonnellate. 

Condizioni da rispettare

I veicoli equipaggiati con pneumatici chiodati possono circolare su strada a patto di rispettare determinate condizioni:

  • un limite massimo di velocità, pari a 90 km/h lungo la viabilità ordinaria e 120 km/h sulle autostrade;

  • applicazione delle bavette paraspruzzi dietro le ruote posteriori;

  • montaggio delle gomme chiodate su tutte le ruote del veicolo e di eventuali rimorchi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È tornata a casa l'oca Giorgia, rubata un mese e mezzo fa

  • La nuova truffa corre su WhatsApp: casi anche nel Lecchese

  • Cos'è il lasciapassare per uscire dalla Lombardia e spostarsi tra regioni

  • Porsche esce di strada e si schianta abbattendo palo della luce

  • Le 10 meraviglie architettoniche da scoprire nel Lecchese

  • «Escort? Più cercate di parrucchieri e ristoranti»: anche a Lecco è boom di richieste

Torna su
LeccoToday è in caricamento