rotate-mobile
Sabato, 18 Maggio 2024
Notizie Mandello del Lario / Piazza Leonardo da Vinci, 6

Mandello si prepara alle celebrazioni del 25 aprile

In programma la Fiaccolata degli sportivi, l'omaggio ai Caduti e la presentazione di un libro

Sono numerose le iniziative in programmaa Mandello per celebrare l'imminente 25 aprile. Il sindaco Riccardo Fasoli, i presidenti Roberto Citterio (Anpi) e Simonetta Carizzoni (Archivio Comunale Memoria Locale) comunicano le iniziative organizzate per celebrare il 25 aprile 2023, giornata in cui i valori della Costituzione repubblicana, nata dalla Resistenza allaggressore nazista e al regime fascista, devono essere posti all'attenzione delle cittadine e dei cittadini come occasione per ricordare chi è morto per consegnarci un mondo più giusto e pacificato, ma soprattutto un'Italia in cui è garantita la libertà per tutti.

Giustizia che può essere perseguita solo con la piena applicazione dell'art.3 della stessa Costituzione: "Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali. È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l'eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l'effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all'organizzazione politica, economica e sociale del Paese".

Gli eventi in programma

Le celebrazioni a Mandello del Lario inizieranno il 24 aprile con la Fiaccolata degli sportivi; partenza dalla Polisportiva e arrivo a Fiumelatte, al Monumento dei martiri partigiani fucilati dai fascisti delle Brigate Nere l'8 gennaio 1945. Il ritrovo è alle ore 17 alla Polisportiva, da dove partirà la staffetta che percorrerà la SP72 fino alla località Montagnetta di Fiumelatte, dove verrà deposto un mazzo di fiori. Si alterneranno come tedofori i ragazzi della sezione Atletica della Polisportiva, alcuni biker del Bike Team Mandello e una rappresentanza del gruppo Arcobaleno. Al ritorno in Polisportiva alle ore 19 circa sarà offerto un piccolo rinfresco per tutti.

Nella giornata del 25 aprile si terranno le celebrazioni ufficiali. Alle ore 8 si inizierà con l'Omaggio ai Caduti per la libertà da parte di una delegazione dell'Amministrazione comunale e delle associazioni combattentistiche e d'arma presso monumenti e lapidi a loro ricordo. Alle 10.15 il consueto ritrovo presso Piazza L. Da Vinci per raggiungere, in corteo, il cimitero comunale dove verrà celebrata la Santa Messa e il sindaco terrà il discorso commemorativo. Sono momenti importanti, accompagnati dal corpo musicale mandellese, ai quali tutta la cittadinanza è invitata a partecipare.

Nel pomeriggio, alle ore 16.30 nell'ambito del Festival della letteratura, si terrà presso la sala consigliare in piazza L. da Vinci la presentazione del libro Abbiamo detto no - Dieci internati militari nei campi nazisti 1943-45. Presenti gli autori del libro Enrico Iozzelli, Susanne Wald e Michele Zucchi, mandellese, nato il 12 marzo 2023, chiamato alle armi il 5 settembre 1942 e inviato a Cefalonia dove, dopo l'8 settembre 1943, "ha detto no". Altro appuntamento immancabile. 

Pronte le nuove guide

In occasione delle celebrazioni, l'Archivio comunale memoria locale metterà a disposizione, per chi volesse acquistarle, le nuove guide turistico-storico-didattiche “Itineraridella memoria dal 1800 al 1900", che ha predisposto appositamente. Si tratta di una raccolta di tutti i materiali (documenti, fotografie, informazioni, testimonianze) riguardanti Mandello dal Risorgimento alla Liberazione. Con le mappe e le indicazioni inserite sarà possibile a cittadini, turisti e studenti seguire in autonomia i percorsi già attrezzati negli anni. Per l'occasione sono state predisposte nuove targhe alla Maiola, in Neri e al cimitero di Somana, più ricche di informazioni; si risegnalerà a breve e con nuove frecce, già predisposte, tutto il percorso dei due itinerari della Resistenza a Mandello e nelle frazioni. 

Posate tre nuove targhe

Inoltre, il sindaco e i due presidenti annunciano con soddisfazione che è stata ultimata la posa di tre nuove targhe del percorso "Itinerari della Memoria-Partigiani sulle Grigne": alla Chiesetta dell'Alpe d'Era, a Santa Maria e alla Grotta Ferrera (o dell'Acqua Bianca); ognuna, oltre a ricordare gli episodi della Resistenza avvenuti in quelle località, riporta anche i percorsi degli itinerari, già esistenti, in cui si vanno ad inserire. Altre targhe sono in preparazione per la Bocchetta di Calivazzo, il Sileccio e per il Bivacco dell'89° Brigata Poletti. 

Nelle intenzioni dell'Archivio vi è anche la creazione di un sito appositamente dedicato agli itinerari della memoria che non riguardi solo Mandello ma, coinvolgendo anche l'Anpi e altri Enti e Comuni del territorio, promuova questo particolare tipo di turismo su tutta la sponda orientale del lago. Gli itinerari sono già inseriti nel Sistema museale della Provincia di Lecco.

Le cittadine e i cittadini mandellesi sono invitate/i a partecipare alle iniziative e a esporre alle finestre il tricolore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mandello si prepara alle celebrazioni del 25 aprile

LeccoToday è in caricamento