Notizie Via Professor Mario Redaelli

Aumentano gli ombrelli appesi sulle vie del paese come addobbi natalizi, in totale sono 350

Lodi e critiche per l'originale iniziativa dell'associazione "Olginate del fare" che ha catturato grande attenzione. E c'è perfino chi ha rubato o danneggiato alcuni ombrelli

Altri ombrelli sono stati appesi sopra la centralissima via Redaelli a Olginate.

Dopo gli ombrelli al posto delle luminarie, un albero di Natale con sogni e desideri scritti su pezzi di stoffa al posto delle tradizionali palle. Nuova iniziativa dell'associazione "Olginate del fare" che replica alle recenti critiche espresse da alcuni cittadini, soprattutto sui social, contro l'originale iniziativa degli ombrelli "rei" di essere poco legati al Natale. Tra l'altro il numero di questi addobbi natalizi alternativi è stato aumentato nelle scorse ore, soprattutto nella centralissima via Redaelli dalla chiesa al ponte, per un totale di 350 ombrelli appesi in varie zone del paese. Purtroppo però alcuni ombrelli sono stati rubati, o danneggiati da parte di qualcuno che he deciso di giocarci appendendosi. Mentre continua il dibattito tra favorevoli e contrari, la certezza è che l'originale iniziativa ha catturato l'attenzione di tanti.

Ombrelli aperti sotto il cielo di Olginate al posto delle luminarie natalizie

«Questo è l'addobbo di Natale 2018 creato dall'associazione Olginate del fare e da alcuni comercianti non associati - Ricorda Orietta Sabadini dell'associazione - Niente luci inutili, che si vedono solo la sera quando tutti sono chiusi nelle proprie case, ma qualcosa che si possa vivere di giorno e regalare emozioni. Perchè per noi il Natale è questo: niente sfarzi, ma tornare ad essere uniti e collaborativi perchè siamo tutti sotto lo stesso cielo. Sappiamo che ci sono state delle critiche, ma noi crediamo che l'iniziativa stia riuscendo e stia appunto regalando emozioni a tanti. Tra l'altro queste critiche arrivano soprattutto da persone non residenti a Olginate».

Tra le perplessità ci sono quelle di chi avrebbe preferito addobbi natalizi più tradizionali e caratteristici, e di coloro che segnalano la caduta a terra di diversi ombrelli a causa dal vento, con pericoli e disagi anche per la sicurezza. 

«La sicurezza è garantita anche perchè dopo i primi giorni di prova gli ombrelli sono stati legati con un ulteriore cavo - aggiunge Orietta Sabadini - Semmai dispiace vedere che alcuni sono stati rubati o danneggiati. L'obiettivo di regalare emozioni è stato raggiunto e crediamo che anche l'iniziativa dell'albero con scritti sogni e pensieri su strisce di stoffa andrà in questa direzione».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aumentano gli ombrelli appesi sulle vie del paese come addobbi natalizi, in totale sono 350

LeccoToday è in caricamento