Letture e musiche con gli studenti per ricordare i caduti di tutte le guerre

Anche Calolzio ha celebrato il IV Novembre, riflettendo in particolare sul sacrificio di tanti giovani durante il primo conflitto mondiale. Coinvolte scuole e associazioni. Il sindaco Ghezzi ha citato Kennedy

Un momento delle celebrazioni al monumento dei caduti con gli studenti (foto Giorgio Toneatto).

Anche Calolziocorte ha celebrato il IV Novembre coinvolgendo scuole e associazioni. La cerimonia si è tenuta ieri presso il monumento ai Caduti sotto la chiesa Arcipresbiterale dove sono confluiti gli alunni delle quinte elementari e delle terze medie del territorio, oltre a una delegazione delle superiori Rota. In tutto circa 200 bambini e ragazzi.

Letture a tema, musiche, un cartellone con il lavoro sui dati storici analizzati in classe: i più giovani hanno ricordato così i caduti di tutte le guerre, in particolare del primo conflitto bellico, riflettendo sui valori della libertà e della pace, rendendo così omaggio a chi un secolo fa si è sacfricato per il benessere delle future generazioni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Calolzio celebra il Patrono San Martino

La mattinata si è aperta con l'alzabandiera, l'Inno di Mameli e l'Inno alla Gioia. Presenti anche gli alpini e il sindaco di Calolzio Marco Ghezzi il quale ha voluto dedicare un pensiero ai giovani del '99 morti al fronte nel 1915/1918 rinunciando ai propri sogni per servire l'Italia, le loro famiglie e la loro civiltà. Il primo cittadino ha citato inoltre una celebre frase del presidente Usa John Fitzgerald Kennedy: "Non chiederti cosa il tuo Paese può fare per te, chiediti cosa tu puoi fare per il tuo Paese".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un lockdown "morbido" tra dieci giorni e l'ipotesi coprifuoco alle 21 in tutta Italia

  • Oggiono: incidente in via per Molteno, giovane finisce in ospedale in gravi condizioni

  • Nuovo Dpcm: stop anticipato a ristoranti-bar, no al divieto di circolazione

  • Coronavirus, il punto: oltre cento tamponi positivi, nel Lecchese superata quota quattromila. "Manzoni": tre posti liberi nei reparti

  • Ordinanza regionale sotto accusa, Gattinoni: «Ci era stata consegnata una bozza diversa per la Dad»

  • Ospedale di Lecco, «in caso di necessità pronti ad accogliere 200 pazienti covid»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento