menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'intervento di Roberto Carsana, presidente dei Volontari del Soccorso di Calolziocorte. L'associazione conta 310 volontari.

L'intervento di Roberto Carsana, presidente dei Volontari del Soccorso di Calolziocorte. L'associazione conta 310 volontari.

Due nuovi mezzi per i Volontari del Soccorso di Calolzio

Brindisi natalizio e premiazione degli "storici" soci dell'associazione definita dai sindaci «Una preziosa risorsa per il territorio». Molti gli impegni e le novità illustrate dal presidente Carsana

Un’associazione in salute e sempre più punto di riferimento per il territorio, pronta ad affrontare le problematiche del settore e a guardare avanti con alcune interessati novità. Può essere così sintetizzata l’analisi tracciata dal presidente dei Volontari del Soccorso di Calolziocorte, Roberto Carsana, in occasione del brindisi natalizio che si è tenuto oggi pomeriggio, sabato, nella sede di via Mazzini.

Concerti e premiazioni: festa per i 195 anni della banda Donizetti

Numerosi i volontari, gli amici e le autorità presenti alla festa. Tra loro l’assessore Cristina Valsecchi (associazioni) e il Consigliere comunale Ebe Pedeferri per Calolziocorte, il sindaco Carlo Greppi per Vercurago, Giancarlo Valsecchi per Erve e Paola Colombo per Monte Marenzo che hanno portato il loro saluto con un sentito ringraziamento ai volontari per la meritoria attività svolta a favore della comunità. Ben 310 i volontari impegnati nei servizi di emergenza per il 118 o nei trasporti prenotati di pazienti nei luoghi di cura, un’assistenza garantita 24 ore su 24 per tutto il territorio della Valle San Martino e dell’Olginatese. Se i servizi della notte sono coperti, quelli diurni hanno però presentato qualche difficoltà nell'organizzazione dei turni. Tra le novità illustrate dal presidente c'è quindi anche l'arruolamento di un "dipendente" in supporto dei volontari, oltre all'arrivo di due nuovi mezzi.

Per la prima volta un "dipendente" in supporto ai Volontari

«Per la prima volta nella storia dell’associazione abbiamo dovuto prendere un lavoratore (tramite un’agenzia interinale ndr) per aiutarci a svolgere le varie mansioni socio-assistenziali durante il giorno -  spiega il presidente Carsana - In questo modo continuiamo a garantire con maggiore tranquillità tutti i servizi. Annuncio anche che tra qualche settimana presenteremo due nuovi mezzi in dotazione all’associazione, un’ambulanza per le emergenze donata da un privato, e un Doblò per altri servizi socio-assistenziali finanziato da un professionista del territorio».

Mercato di Natale al Lavello

Carsana e i dirigenti dell’associazioni hanno quindi premiato i volontari over 75 che hanno raggiunto il limite di età per poter essere attivi nell’associazione, ringraziandoli così per l’impegno a favore del sodalizio e dell’intera comunità. Si tratta di Emilia Pozzoni, Maria Grazia Bodega, Giuseppe Nava, Antonio Dello Russo, Vladimiro Dozio e Luigi Bonaiti.

Presente per un gradito saluto anche Luca Puleo, presidente regionale dell’Anpas, e il parroco del Pascolo don Andrea Pirletti, che ha impartito la benedizione ricordando il valore del dono, del servizio e del sapersi prendere cura del prossimo proprio come fanno i volontari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cos'è il lasciapassare per uscire dalla Lombardia e spostarsi tra regioni

Attualità

Le 10 meraviglie architettoniche da scoprire nel Lecchese

Attualità

Si prenota per il vaccino anti-Covid, poi rinuncia: «Ho paura»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento