menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Dilva Ravasio insieme al sindaco e ad altri componenti del Consiglio comunale.

Dilva Ravasio insieme al sindaco e ad altri componenti del Consiglio comunale.

Chiude la storica trattoria "La Tour" di Erve

Il grazie di sindaco e assessori a Dilva Ravasio per l'apprezzato lavoro svolto in 33 anni di attività in paese

Chiude un'apprezzata attività simbolo di Erve. Si tratta della Trattoria "La Tour" condotta dalla signora Dilva Ravasio (nella foto sotto) e diventata, in 33 anni, punto di riferimento per tanti ervesi, turisti e residenti del Calolziese.

Il sindaco Giancarlo Valsecchi, insieme ad altri componenti della Giunta e del Consiglio comunale, ha fatto visita alla titolare e ai suoi collaboratori per ringraziala del lavoro svolto dal 1985 a oggi nel piccolo comune della valle San Martino che conta circa 800 abitanti. 

In municipio a Erve una mostra con ben 250 cartoline natalizie e 130 befane

«Mancheranno i suoi piatti molto apprezzati dai numerosi clienti che hanno frequentato la trattoria in questi anni - commenta il primo cittadino Valsecchi - Con gli assessori e alcuni consiglieri abbiamo voluto ringraziare di persona Dilva Ravasio, facendole visita in trattoria e apprezzando ancora una volta i suoi piatti. La ristoratrice ha apprezzato il grazie che abbiamo voluto tributarle anche a nome della cittadinanza per il  lavoro fatto in questi 33 anni».

I clienti non mancano, la titolare ha deciso di chiudere per potersi godere la meritata pensione. Per quanto riguarda le attività di ristorazione, a Erve resterà ora aperta solo la "Trattoria Bar Barile" di via Resegone. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cosa si può fare in zona arancione: le nuove regole spiegate

Attualità

Al via in Lombardia treni solo per passeggeri "Covid tested"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento