menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il mitico Trap in mezzo ai "Picett del Grenta".

Il mitico Trap in mezzo ai "Picett del Grenta".

Trapattoni canta con i "Picett" alla festa del Cai

Paolo Chiandotto: «Abbiamo cantato a un concerto molto partecipato a Muggiò. Il mister Giovanni si è dimostrato una persona speciale e un grande appassionato di musica»

«Il Trap ha cantato con noi molte canzoni folkloristiche e della tradizione, era proprio vicino a me. La sala era stracolma e la serata è stata un successo». Paolo Chiandotto, portavoce dei "Picett del Grenta", racconta così la manifestazione che l'altra sera ha visto protagonista l'associazione di Valgreghentino diretta dal maestro Gabriele Bolis a Muggiò. Qui i Picett sono stati ospiti del Cai per il concerto natalizio e la festa di compleanno del gruppo.

Festa di Santa Cecilia e concerto per il Cai e il Trap

Ospite d'eccezione della serata Giovanni Trapattoni, mitico mister dell'Italia, della Juventus, dell'Inter e del Bayern Monaco, solo per citare alcune squadre che ha allenato. Dall'interesse dimostrato per i cantori di Valgreghentino e gli altri protagonisti del concerto, il Trap si è dimostrato appassionato non solo di calcio ma anche di musica e canto. Si è così unito alle melodie natalizie e di montagna, ai canti di folklore e della tradizione, impugnando il caratteristico flauto di pan dei Picett. «Era la prima volta che mister Giovanni ci ascoltava ed è rimasto molto contento - continua Chiandotto - Abbiamo scoperto che da giovane aveva studiato musica e suonato il trombone. Una persona davvero perbene e alla mano».

Anche nei prossimi giorni e fino al 6 gennaio, i "Picett del Grenta", in particolare con i loro zampognari, suoneranno in occasione di eventi natalizi e andranno a trovare anziani delle case di riposo o ad allietare i mercatini delle festività, sia nel territorio lecchese che in Lombardia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento