Visita alla casa di riposo e lezione di volontariato per i bambini olginatesi

I giovani della parrocchia hanno regalato un pomeriggio di allegria agli anziani e parlato con le operatrici che donano il proprio tempo nelle iniziative della Rsa "Don Luigi Gilardi"

Una trentina di bambini del catechismo in visita ai nonni della Casa di riposo Don Luigi Gilardi di Olginate. L’iniziativa, che si è tenuta ieri, rientra in un progetto di educazione rivolto ai più giovani riguardante il mondo del volontariato e l’attenzione agli altri, anche all’interno delle proprie comunità.

Gli alunni olginatesi: «Non voltate le spalle al nostro futuro, ascoltate gli scienziati»

L’occasione è stata preziosa sia per i giovani, sia per gli anziani che hanno vissuto un altro interessante pomeriggio in compagnia e allegria, come i precedenti nei quali avevano partecipato alla musicoterapia e incontrato le associazioni locali sempre su iniziativa della direzione della Rsa, delle operatrici e delle volontarie che operano nella struttura legata alla parrocchia di Sant'Agnese.

I nonni della Casa di riposo di Olginate a lezione di strumenti musicali

I bambini in visita ieri erano una trentina, accompagnati dal coadiutore dell’oratorio di Olginate don Andrea Mellera e dalla catechiste. Gli alunni del catechismo hanno preparato una serie di domande per le volontarie sul significato e sulla parte operativa della loro opera di carità e attenzione agli anziani svolta nella casa Don Luigi Gilardi. Le volontarie si sono connesse nel sentire i commenti carichi di riconoscimento, gioia e affetto degli ospiti e delle animatrici.

Le penne nere portano il sorriso ai nonni della Rsa "Don Luigi Gilardi"

Diversi ospiti hanno avuto il desiderio di intervenire per ringraziare le volontarie e sottolineare l'importanza del loro operato. Un bel gesto ricambiato dalle parole delle stesse volontarie che hanno ricordato come sia facile dare il proprio contributo quando si riceve così tanto affetto e come diventi semplice dedicare un po’ del proprio tempo per un impegno concreto e gratificante come quello portato avanti alla casa di riposo.

Una lezione concreta sul valore umano del volontariato e l’attenzione agli altri. I bambini sono stati positivamente colpiti dalla visita e potrebbero tornare a trovare i nonni durante l'oratorio estivo. Soddisfazione per l’iniziativa è stata espressa anche da parte di direzione e personale della Rsa olginatese.

Olginate, l'emozione di ritrovarsi dopo 30 anni

Potrebbe interessarti

  • Come richiedere la carta d'identità elettronica

  • Dormire bene e svegliarsi di buon umore: ecco alcuni consigli

  • WhatsApp: ecco come nascondere lo Stato solo ad alcuni contatti

  • Saldi 2019, diamo il via allo shopping intelligente: ecco cosa comprare

I più letti della settimana

  • Statale 36: ribaltamento nella galleria San Martino, lunghe code in uscita da Lecco

  • Il Nameless cambia location, Fumagalli: «E' sempre difficile fare scelte così»

  • Trovato senza sensi sulla statale Regina: grave ciclista lecchese

  • Vendeva vestiti contraffatti provenienti dalla Cina: sequestrate casa e auto a una lecchese

  • Nameless, ufficializzato il cambio di location: il festival si trasferisce ad Annone Brianza

  • Vandali sulla ciclopedonale. Il sindaco: «Tolgo la residenza a loro e ai genitori»

Torna su
LeccoToday è in caricamento