menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'area di cantiere per i lavori nei "sotterranei" del centro di Calolziocorte.

L'area di cantiere per i lavori nei "sotterranei" del centro di Calolziocorte.

Tunnel del torrente usurato, lavori urgenti nei sotterranei del centro di Calolzio

Cantiere aperto e disagi alla viabilità all'incrocio con la Lecco-Bergamo. L'assessore Gandolfi: «Necessarie opere di manutenzione al canale del Buliga per evitare possibili danni. Dureranno alcuni giorni»

Opere urgenti per la manutenzione e la messa in sicurezza del tunnel del torrente Buliga nei "sotterranei" di Calolziocorte centro. In tanti questa mattina, giovedì, hanno notato un cantiere all'incrocio tra Largo Garibaldi e la Lecco-Bergamo, tra corso Dante e corso Europa, con alcuni disagi alla viabilità. Al sopralluogo per dare il via all'intervento, che dovrebbe durare tre o quattro giorni, era presente anche l'assessore alle Opere pubbliche Dario Gandolfi. 

Raccolta rifiuti Calolzio: è iniziata la distribuzione gratuita di sacchi e calendario

«A seguito di alcune verifiche abbiamo scoperto che parte della galleria sotterranea dove scorre il Buliga è notevolmente usurata - spiega Gandolfi - Rispetto alla situazione più preoccupante inizialmente ipotizzata, abbiamo poi constatato che il problema esiste ma è meno grave del previsto. In accordo con gli uffici abbiamo deciso di intervenire subito. Il restringimento della carreggiata è necessario per permettere ai tecnici di lavorare scendendo nei sotterranei. Ci scusiamo per qualche disagio al traffico, ma era assolutamente necessario intervenire per prevenire eventuali fuoriuscite d'acqua, con possibili danni e disagi, dal canale nel quale scorre il torrente».

Il Buliga si immerge all'altezza di via Don Carlo Rosa, dietro al municipio, per poi riemergere in zona piazza del Mercato. Circa 250 metri di galleria realizzata a metà anni Cinquanta e bisognosa di lavori di manutenzione, come confermato dagli stessi operai al lavoro. Lo stesso Gandofli è sceso nei "sotterranei" del centro città, profondi circa tre metri e larghi due. Il cantiere è stato attivato oggi, ma già nei giorni scorsi erano iniziate le verifiche da parte di tecnici e Polizia locale.

Questa mattina, nel vedere gli addetti scendere nei tombini, molti passanti incuriositi si sono chiesti cosa stesse accadendo. «Hanno trovato un coccodrillo nei canali e nelle fognature sotto Calolzio?» - ha ironizzato qualcuno. Ovviamente, nulla di tutto ciò. Ecco "svelato" il mistero del Buliga.

Sotto, le immagini dell'intervento con il sopralluogo dell'assessore alle Opere pubbliche Dario Gandolfi questa mattina

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cosa si può fare in zona arancione: le nuove regole spiegate

social

"Lol chi ride è fuori": il programma è già diventato un tormentone

Attualità

Al via in Lombardia treni solo per passeggeri "Covid tested"

Attualità

La nuova truffa corre su WhatsApp: casi anche nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento