menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Villa Pizzi a Cremella

Villa Pizzi a Cremella

A Cremella le giornate di Primavera del Fai

Visite guidate a Villa Pizzi e a Villa del Bono secondo l'itinerario "Di Villa in Villa"

Le Giornate di Primavera del FAI (Fondo Ambiente Italiano) approdano in Brianza a Cremella con la visita guidata a due splednide dimore: Villa Pizzi e Villa del Bono.
Dimora nobiliare della famiglia Kramer Villa Pizzi si affaccia con il lato principale su un ampio declivio naturale. Si presenta come un grande parco elegante, con estesa apertura verso la villa. L’ing. Cecilio Arpesani rielaborò in forme eclettiche la precedente villa, di proprietà della famiglia Sessa. La conformazione stilistica della villa ha elementi che la rapportano al barocco. L’intero complesso divenne proprietà della famiglia Pizzi nel 1935 e continua ad esserlo tutt’oggi.

Villa del Bono è una dimora eclettica circondata da un magnifico parco con terrazzo panoramico da cui si gode una vista strepitosa sulle Prealpi comasche e bergamasche e sui laghetti dell’alta Brianza. Progettista fu l’ing. Cecilio Arpesani che si ispirò alle ville del Rinascimento fiorentino. Le sale interne sono ricche di raffinate decorazioni con pavimenti marmorei a mosaico. Il grande parco all’inglese è dotato di stupendi esemplari arborei. Dal 1934 la villa è proprietà dei Conti del Bono.

Gli orari di apertura delle ville sono Sabato 22 Marzo dalle ore 14.30 alle ore 18.00 e D omenica 23 Marzo dalle ore 9.30 alle ore 12.30 e dalle ore 14.00  alle ore 18.00

Villa Pizzi è situata in Piazza don Colombo, 4? mentre Villa del Bono in Via Cadorna, 38? entrambe a Cremella.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La nuova truffa corre su WhatsApp: casi anche nel Lecchese

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Ferrate lecchesi: convenzione firmata, a maggio l'inizio dei lavori

  • Attualità

    Firma messa: cinque strade provinciali diventano di Anas

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento