Notizie

"Vi racconto la mia storia", il libro solidale di Emanuela

Colombo, residente ad Abbadia, ha scritto un volume dedicato alla vita e alla speranza. Le offerte raccolte serviranno per sostenere il progetto "Come due ali" a favore di cure palliative

La compianta Paola e la figlia Emanuela Colombo.

“C’era una volta”, la sua prima opera, alla presentazione nel 2009 aveva chiamato a raccolta un alto numero di persone attraverso il passaparola sui social: amici, conoscenti ed estimatori di Emanuela Colombo, l’hair stylist di Abbadia Lariana con la passione per la scrittura. Il raccontare e il raccontarsi è sempre stato parte integrante del suo vivere. Oggi l’autrice, riprendendo nel primo lockdown un lavoro iniziato nel 2013 e poi lasciato nel cassetto, ha esternato con coinvolgimento personale e affettivo alcuni dei momenti più significativi della sua esistenza. “Vi racconto la mia storia” è il titolo emblematico del libro, un inno alla voglia di vivere e alla speranza.

Ha vinto la battaglia contro il covid

«Mi sono ammalata di covid durante la prima ondata - racconta Emanuela - Nel 2020 la mia battaglia è stata dura. Quando ho iniziato a riacquistare le forze ho pensato a quel lungo e interminabile tempo trascorso in isolamento». Una parentesi che ha portato l'autrice a profonde riflessioni sul valore della solidarietà. Motivate, scaturite anche dalla personale battaglia vissuta accanto alla madre Paola, a causa del cancro, «Ci ha lasciati il 19 aprile 2019. Da quando si era ammalata ho trascorso i giorni più intensi della mia vita, nel bene e nel male. Questa vicenda ha influito anche sulla stesura del libro che affronta un discorso più generale e vuole comunque proporre messaggi di speranza».

Libro-5

Nei difficili contesti di malattia come quello affrontato dalla mamma di Emanuela, i medicinali e le cure sono ancore a cui poter aggrappare le speranze. Emanuela Colombo, forte anche della sua attività lavorativa, ha così voluto andare oltre. Studi sulla tricologia, anomalie della cute, impiego di prodotti vegetali e attrezzature di ultima generazione, il percorso in itinere per restituire alle donne il personale aspetto fisico legato alla capigliatura, che molte volte i trattamenti curativi di chemioterapia vanno a compromettere. Un progetto che Emanuela ha voluto chiamare “Come due ali”. Un'iniziativa che ben si sposa con il nuovo libro “Vi racconto la mia storia” in vendita con un'offerta minima di 13 euro da devolvere a favore dei pazienti oncologici e delle loro cure palliative.

Calolzio: «Addio cara mamma, sei stata una donna fortissima»

«La prima iniziativa che vorrei sostenere riguarda il Dipartimento delle cure palliative dell’Ospedale di Lecco - precisa inoltre l'autrice - Già collaboro per una associazione che raccoglie capelli veri per realizzare parrucche da donare alle donne malate. In tre mesi sono riuscita a spedirne 14 e al momento sono in partenza altri 25 chili di capelli per poterne creare delle altre». Per ulteriori informazioni e la prenotazione del libro "solidale" scrivere a: colomboemanuela@hotmail.it    

(Si ringrazia Alberto Bottani per la collaborazione)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Vi racconto la mia storia", il libro solidale di Emanuela

LeccoToday è in caricamento