menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Abbadia, i burattini conquistano grandi e bambini

Successo per lo spettacolo promosso dalla Provincia con protagonista l'artista Daniele Cortesi

La rassegna “Domeniche a Teatro” nei comuni della Riviera, voluta dalla Provincia di Lecco e gestita nella direzione artistica dal Cerchio tondo, ha fatto tappa con successo anche ad Abbadia Lariana.

In mostra i burattini amici dell'ambiente

L'iniziativa ha conquistato grandi e bambini. Punto di attrazione la commedia “Arlecchino malato d'amore” ambientata a  Venezia animata da "attori in legno" mossi e forniti di voce dalle sapienti mani e ugola di Daniele Cortesi, burattinaio di Caravaggio che da quarant'anni porta sulle scene la figura di Gioppino Giuseppe Zuccalunga. Con lui nel teatrino allestito presso il salone dell'oratorio Piergiorgio Frassati di Abbadia, Brighella, Arlecchino, Esmeralda, figure del teatro che affonda le antiche radici nella tradizione delle recite dei burattini bergamaschi.

Daniele Cortesi con la famiglia porta avanti una tradizione che lo ha visto calcare con le sue creature in legno il palco della Casa della Cultura Italiana a New York. E in terra nazionale, nella varie regioni con apparizioni anche in casa della famiglia Berlusconi. Un arte questa, che a pari di quello dei Pupi siciliani, della Trinacria meriterebbe una salvaguardia quale Patrimonio Unesco, in campo teatrale. (Si ringrazia Alberto Bottani per la collaborazione)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento