menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I lavori sul Viandante ad Abbadia

I lavori sul Viandante ad Abbadia

Il Sentiero del Viandante si rifà il look: consegna entro un mese

Prosegue la ripavimentazione in ciottoli dello storico percorso sul territorio di Abbadia Lariana. Il sindaco: «Pronto a novembre»

Prosegue nel migliore dei modi la ripavimentazione in ciottoli del Sentiero del Viandante sul territorio di Abbadia Lariana. Non manca molto tempo alla riapertura ufficiale ai turisti.

«A novembre dovremo rendicontare quindi i lavori dovrebbero andare avanti anche a ottobre - commenta il sindaco Cristina Bartesaghi - L'intervento sta proseguendo bene».

Tornano gli itinerari "Sulle orme del Viandante"

L'opera costerà 340mila euro, finanziata dal Comune di Abbadia e per una buona parte dalla Regione Lombardia tramite un bando delle Valli prealpine. «La Provincia di Lecco ha diritto a circa un milione di euro - prosegue Bartesaghi - Comuni e Comunità montana si sono messi d'accordo sul progetto con finalità turistiche. Noi abbiamo puntato sulla valorizzazione del Sentiero del Viandante». 

I lavori hanno interessato e stanno interessando i tratti dall'incrocio di Via per Robbianico sino ai Mulini, ricongiungendosi alla porzione già sistemata in precedenza; l'accesso sotto il ponte della SS36 a Novegolo sino all'incrocio con Via per Linzanico, oltre a qualche tratto sino a Tiolo.

Finanziato il tratto del Viandante Lecco-Abbadia

Queste notizie riguardanti il Sentiero del Viandante si affiancano a quelle che riguardano il tratto fra Lecco e Abbadia. Il progetto presentato dal Comune di Lecco - "Le vie del Viandante 2.0" - come capofila per la componente italiana (insieme alla Regione Svizzera Moesa del Cantone dei Grigioni) ha avuto infatti un riscontro positivo all'interno del "Programma di cooperazione interregionale V-A Italia Svizzera 2014-2020".

L'Autorità di Gestione del Programma, con nota del 13 agosto scorso, ha infatti comunicato che il progetto è stato ammesso e ritenuto finanziabile con un contributo complessivo di 1.426.938,00 euro per la parte italiana (fondi UE) e di 109.887 franchi svizzeri per la parte elvetica, a fronte di un budget complessivo progettuale superiore a 1.720.000 euro.

Grazie alle azioni del progetto sarà possibile partire dalla città di Milano e giungere, a piedi, alla confinante Svizzera e al San Bernardino, implementando l'attuale Sentiero del Viandante con un collegamento tra Lecco ed Abbadia Lariana.

«Verrà fatto questo tratto che mancava, ma non solo - conclude il sindaco Bartesaghi - Sono previsti interventi ulteriori quali la costruzione di un rifugio in Valle Spluga. I tempi sono ristretti anche in questo caso: la consegna è prevista entro un anno». Buone notizie, dunque, per gli escursionisti del territorio e soprattutto per i turisti richiamati dai nostri scenari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento