menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I lavori in Via all'Asilo ad Abbadia

I lavori in Via all'Asilo ad Abbadia

Abbadia: partiti i lavori per l'allargamento dell'importante incrocio in Via all'Asilo

Scavi per realizzare il muro di contenimento: la corsia per chi sale dalla P72 sarà allargata. Il sindaco: «Il traffico scorrerà più velocemente. Non è certa l'istituzione di una rotonda»

Sono partiti in questi giorni i lavori per l'ampliamento dell'incrocio tra via All'Asilo e Via per Novegolo ad Abbadia Lariana.

Si tratta di un provvedimento di grande rilevanza viabilistica, nel punto più "caldo" della rete stradale del comune rivierasco, nel quale ogni matt‌ina confluiscono centinaia di veicoli da alcune zone popolose del paese (Robbianico, San Rocco, Mulini) e dalle frazioni alte (Novegolo, Linzanico e Crebbio, ma anche dalla vicina Maggiana) formando vere e proprie code per accedere, attraverso lo stretto sottopasso ferroviario, alla Provinciale 72.

«Compro la sua bici per mio figlio malato», ma è una truffa

I lavori, a carico del Comune di Abbadia per un costo di 30mila euro, consentiranno di avere maggiore spazio e far defluire il traffico in maniera più efficiente, pur non essendo ancora chiaro quale sarà la soluzione viabilistica definitiva, una rotonda o altro.

«Verrà costruito un muro di contenimento - spiega il sindaco Cristina Bartesaghi - e il marciapiede, già esistente, sarà spostato verso il muro per garantire maggiore sicurezza ai pedoni. La strada sarà allargata con una corsia dedicata a chi dalla Provinciale svolta verso destra, in Via all'Asilo, verso il cimitero. L'intero incrocio diventerà più arioso: l'obiettivo è facilitare l'accesso da e verso la P72, riducendo le fastidiose code che si formano al mattino e migliorando la visibilità complessiva. Siamo comunque consci che il vero problema è a valle, proprio sulla Provinciale, dove servirebbe una rotonda, ma quella è una questione più complessa».

"Quelli che il calcio" ad Abbadia Lariana

Da molti abbadiensi arriva, da tempo, la richiesta di allargamento del ponte ferroviario, per consentire a due mezzi di percorrere il sottopasso contemporaneamente senza dovere attendere il senso unico alternato (vero motivo per cui si formano le code all'incrocio).

«È infattibile - risponde il sindaco - occorrerebbe trovare accordi con privati e con Rfi, proprietaria della rete ferroviaria. Restiamo dell'idea che lo slargo che andremo a completare nelle prossime settimane sarà comunque molto utile, anche se è presto per dire come verrà regolamentato. Potrebbe essere una rotonda, con il palo della luce e il manufatto di Acel che resterebbero al centro, oppure un'altra formula: lo capiremo soltanto più avanti, magari sostenendo alcune prove». 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento