menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Alessandro Fumagalli e Ivana Focarazzo

Alessandro Fumagalli e Ivana Focarazzo

Abbadia, i nuovi farmacisti si presentano: «Obiettivo la presa in carico del paziente»

Il dottor Alessandro Fumagalli e la dottoressa Ivana Focarazzo scrivono via Facebook ai cittadini: «Continuità ma anche innovazione nei servizi offerti, con prevenzione e diagnosi»

Giovani, entusiasti, pronti a diventare un riferimento per gli abbadiensi. In molti, nei giorni scorsi, si chiedevano chi fossero i nuovi gestori della farmacia in Via Nazionale 65, successori del dottor Andrea Guglielmetti e della dottoressa Marilisa Rusconi che hanno concluso l'attività la scorsa settimana.

Abbadia, il dottor Guglielmetti lascia l'attività dopo 48 anni

I nuovi esercenti, il dottor Alessandro Fumagalli e la dottoressa Ivana Focarazzo, si sono presentati sulla pagina Facebook della "Farmacia Lariana", proponendo il proprio personalissimo saluto agli abbadiensi. 

«Buongiorno a tutti i concittadini di Abbadia e dintorni - si legge nel post - siamo Alessandro e Ivana, i nuovi Dottori della farmacia di Abbadia Lariana. Il nostro intento è quello di dar vita a una farmacia che, rispettando il prezioso lavoro svolto in questi decenni dal Dottor Guglielmetti, possa introdurre proposte innovative in termini di servizi offerti. Come professionisti della salute la nostra idea è infatti quella di offrire alle persone, oltre alla quotidiana erogazione di farmaci e presidi medici, dei servizi di valore preventivi e diagnostici come ad esempio la misurazione della glicemia e del colesterolo, l'ECG, l’holter cardiaco e pressorio, consulenze con nutrizionista, osteopata, psicologo, fisioterapista e tanto altro».

«Promozione del benessere»

«La farmacia intende mettere al centro del proprio lavoro la globale presa in carico del paziente in un'ottica di promozione del benessere e miglioramento della qualità di vita personale e sociale. Questo sarà possibile grazie a un lavoro integrato e di rete con medici e professionisti sanitari del luogo creando così una sorta di presidio sanitario territoriale al fine di facilitare le cure e renderle accessibili a tutti. Noi siamo entusiasti di conoscervi e di iniziare insieme a voi questo nuovo percorso», concludono i farmacisti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Verso il nuovo Dpcm del governo Draghi: ecco cosa cambierà

Attualità

Quando farò il vaccino? Il sito che calcola quanto dovrai aspettare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento