menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Virginia Vegetti sorridente in una foto di alcuni anni fa.

Virginia Vegetti sorridente in una foto di alcuni anni fa.

Commosso addio a Virginia, storica maestra: «Lascia uno scrigno di splendidi ricordi»

Molto conosciuta a Mandello dove abitava, Vegetti si è spenta a 92 anni. Insegnò alla scuola elementare di via Dante Alighieri e nella succursale di via Cesare Battisti

«Lascia uno scrigno di ricordi scintillanti». Virginia Vegetti, storica maestra di Mandello è deceduta nei giorni scorsi. Fu proprio lei a usare queste belle parole per ricordare la collega insegnante Ida Comini scomparsa nel marzo 2009. Termini quasi poetici dettati dal grande amore per l'insegnamento e la scuola, sua casa e famiglia. Oggi all'età di 92, è Virginia a lasciare uno scrigno di splendidi ricordi in tanti alunni che l'hanno avuta come maestra. “È tornata nel pensiero di Dio” come riportato nell'annuncio funebre.

Vegetti aveva insegnato alla scuola mandellese di via Dante Alighieri ed anche nella succursale di via Cesare Battisti, quando al numero crescente degli alunni occorreva una logistica di supporto. I suoi ex alunni, oggi sessantenni, ancora la ricordano con la grande nostalgia di un passato trascorso ma ancora vivo nelle loro menti. «Davvero una brava maestra» per Fabio: una semplice definizione che contiene il tutto e il più della professionalità e umanità della compianta docente, sempre attenta a mantenere la disciplina in quelle "mega-classi" eterogenee con alunni modello e altri vivaci, ma sempre rispettosi nei confronti di chi sedeva in cattedra.  «Personalmente mi ha insegnato molto - continua l'ex alunno - Non parlo solo della nozionistica, ma anche e soprattutto del saper vivere, del rapportarsi con gli altri, dell'essere educato e attento nei confronti degli altri. Cose che ancora oggi, ad oltre sessantanni compiuti, mi servono ancora nella vita quotidiana».

Mandello, un questionario alle famiglie per organizzare i centri estivi

Questa era ed è stata Virginia Vegetti, una figura quasi uscita dal libro “Cuore”. Amava la montagna, le camminate con il fratello in particolare ai Piani Resinelli, dove albe e tramonti entrano poeticamente con i fiori dei verdi prati nello “scrigno dei ricordi scintillanti.” (Si ringrazia Alberto Bottani per la collaborazione. Sotto, l'immagine di una classe dell'epoca con la maestra Virginia e i suoi alunni).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il futuro dell'ex "Larius"? Guarda a Oriente: a Lecco apre Nima

Attualità

Lecco: lunedì 10 aprono le prenotazioni dei vaccini per la fascia 50-59 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento