menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Uno degli alberi presenti all'Airoldi e Muzzi

Uno degli alberi presenti all'Airoldi e Muzzi

Gli alberi di Natale dell'Airoldi e Muzzi? Con 800 quadrati di lana

Fanno bella mostra nei giardini degli Istituti: a realizzarli, con l'originale tecnica all'uncinetto "Granny squadre", ospiti e familiari

Tre alberi di Natale realizzati con oltre 800 quadrati di lana lavorati all'uncinetto si possono ammirare nei giardini degli Istituti Airoldi e Muzzi Onlus di Lecco.

Il punto di partenza dell'iniziativa è "Coloriamo il parco", progetto di yarnbombing realizzato nell'estate 2018, attraverso il quale gli ospiti della struttura, oltre a tutte le persone - familiari, volontari, amici - coinvolte avevano avuto modo di verificare i benefici e il piacere del lavoro a maglia.

Vittoria Primatesta compie 102 anni, grande festa all'Airoldi e Muzzi

Visto il successo, gli Istituti Airoldi e Muzzi hanno lanciato un nuovo progetto che ha preso spunto da analoghe iniziative realizzate negli scorsi anni in alcune città italiane, ma che rappresenta una novità assoluta per la città di Lecco.

Sono stati collocati nel parco degli Istituti tre alberi di natale, coperti da oltre 800 quadrati di lana lavorati all'uncinetto con la tecnica Granny square, utilizzando filati di colori molto vivaci. Il progetto ha richiesto il coinvolgimento di molte persone, qualche ospite ma soprattutto familiari, volontari e tanti altri che hanno saputo dell'iniziativa con il tradizionale passaparola. Altri si sono coinvolti donando la lana necessaria e Compresa Srl, azienda di costruzioni e ristrutturazioni di Civate, ha donato le strutture in ferro che hanno permesso di realizzare i tre alberi.

Marina Gradogna, dipendente degli Istituti, ha coordinato volontariamente il progetto soprattutto nella sua fase finale, che ha richiesto molta maestria e tanta pazienza nell'assemblare e collocare sugli alberi tutti gli 810 quadrati di lana.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cosa si può fare in zona arancione: le nuove regole spiegate

social

"Lol chi ride è fuori": il programma è già diventato un tormentone

Attualità

Al via in Lombardia treni solo per passeggeri "Covid tested"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento