rotate-mobile
Giovedì, 6 Ottobre 2022
L'indagine

A luglio l'inflazione galoppa: Lecco nella top 10 degli alberghi più cari d'Italia

Il capoluogo è all'ottavo posto a livello nazionale con un rincaro del 19,1% rispetto alla scorsa estate. Va solo un po' meglio nel settore ristorazione, dove si registra un aumento del 6,5%

Lecco è l'ottava città con gli alberghi più cari in tutta Italia. L'indagine è stata effettuata dall'Unione Nazionale Consumatori che ha stilato la classifica completa delle città con i maggiori rincari per quanto riguarda i servizi di alloggio e di ristorazione, dopo avere elaborato gli ultimi dati Istat relativi al mese di luglio.

Rincari: energia, Lecco nella top 20 italiana

I servizi di alloggio, ossia alberghi, motel, pensioni, bed and breakfast, agriturismi, villaggi vacanze, campeggi e ostelli della gioventù a luglio costano in media nazionale il 12,7% in più rispetto allo scorso anno. In particolare prendono il volo gli alberghi e i motel (+16,6%) e le pensioni (+9,4%). Un balzo non indifferente ma che diventa stellare in molte città, con differenze sul territorio notevoli pari a quasi 40 punti percentuali tra la città peggiore e la migliore, addirittura in deflazione, indice di una ripresa della domanda turistica molto differenziata.

I top e i flop

A guidare la classifica (Tabella n. 1) della città con i maggiori rialzi nel settore alberghiero è Firenze, con uno spropositato +38,5% su luglio 2021.  Al secondo posto Milano, con un incremento annuo del 30,9%. Medaglia di bronzo a La Spezia con +27%. Appena giù dal podio Viterbo, +23%, poi Bari, la prima delle città del Sud con +21,7%. In sesta posizione Venezia con +21,2%, poi Pisa (+19,7%), Lecco e Trieste (entrambe a +19,1%). Chiude la top ten Modena (+18,7%).

Sull'altro versante della graduatoria, tre le città virtuose in deflazione: Vercelli (-1,4%), Reggio Emilia (-1,2%), Massa-Carrara (-0,5%).

N

Città

Inflazione annua di luglio

1

      Firenze

38,5

2

      Milano

30,9

3

      La Spezia

27

4

      Viterbo

23

5

      Bari

21,7

6

      Venezia

21,2

7

      Pisa

19,7

8

      Lecco

19,1

8

      Trieste

19,1

10

      Modena

18,7

11

      Reggio Calabria

18,6

12

      Palermo

18,5

13

      Napoli

18,4

14

      Livorno

18,3

15

      Roma

17,8

16

      Siena

17,7

17

      Campobasso

17,3

18

      Como

16,7

18

      Ravenna

16,7

20

      Cosenza

16,5

21

      Gorizia

16,1

22

      Bologna

15

23

      Brindisi

14,8

24

      Ferrara

14,4

24

      Olbia-Tempio

14,4

26

      Lucca

13,6

27

      Torino

13,2

28

      Teramo

12,8

ITALIA

12,7

29

      Bergamo

11,8

29

      Mantova

11,8

31

      Grosseto

11,7

32

      Rimini

11,4

32

      Caserta

11,4

34

      Treviso

11

35

      Messina

10,9

36

      Catanzaro

10,7

37

      Terni

10,4

38

      Sassari

10,3

39

      Padova

9,5

40

      Verona

9,4

40

      Pescara

9,4

42

      Siracusa

9,3

43

      Genova

8,9

44

      Cremona

8,6

44

      Rovigo

8,6

46

      Vicenza

8

46

      Forlì-Cesena

8

48

      Catania

7,9

49

      Perugia

7,5

50

      Lodi

5,9

50

      Cagliari

5,9

52

     Arezzo

5,8

53

      Imperia

5,7

53

      Bolzano

5,7

55

      Brescia

5,6

55

      Trento

5,6

57

      Varese

5,5

58

      Aosta

5,1

58

      Pordenone

5,1

60

      Udine

4,7

61

      Biella

3,9

61

      Belluno

3,9

63

      Ascoli Piceno

3,6

64

      Cuneo

3,2

65

      Macerata

3,1

66

      Pavia

2,3

67

      Parma

2

67

      Ancona

2

69

      Pistoia

1,6

70

      Novara

1,5

71

      Potenza

1,1

72

      Trapani

0,9

72

      Caltanissetta

0,9

74

      Alessandria

0,7

75

      Piacenza

0,6

76

      Benevento

0,4

77

      Avellino

0

78

      Massa-Carrara

-0,5

79

      Reggio Emilia

-1,2

80

      Vercelli

-1,4

I servizi di ristorazione

Per i Servizi di ristorazione (Tabella n. 2), ossia ristoranti, pizzerie, bar, pasticcerie, gelaterie, prodotti di gastronomia e rosticceria, a fronte di un'inflazione annua pari, per l'Italia, al 4,8%, a Verona i ristoranti rincarano rispetto a luglio 2021 dell'8,8%. Al secondo posto Forlì-Cesena, con +8,1% e al terzo Brescia, +7,9%. Lecco si trova in 13^ posizione con il +6,5%.

N

Città

Inflazione annua di luglio

1

      Verona

8,8

2

      Forlì-Cesena

8,1

3

      Brescia

7,9

4

      Palermo

7,8

5

      Gorizia

7,6

6

      Sassari

7,4

7

      Novara

6,8

7

      Trento

6,8

7

      Pistoia

6,8

10

      Bologna

6,7

10

      Olbia-Tempio

6,7

12

      Cagliari

6,6

13

      Lecco

6,5

13

      Avellino

6,5

15

      Pordenone

6,4

15

      Cosenza

6,4

17

      Piacenza

6,2

17

      Siena

6,2

19

      Terni

6,1

20

      Ravenna

6

21

      Parma

5,9

21

      Perugia

5,9

21

      Siracusa

5,9

24

      Trieste

5,8

25

      Imperia

5,7

25

      Treviso

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A luglio l'inflazione galoppa: Lecco nella top 10 degli alberghi più cari d'Italia

LeccoToday è in caricamento