rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Trasferito / Pescarenico / Via Cesare Beccaria, 9

Alberto Genovese è stato trasferito dal carcere di Lecco

L'ex imprenditore era stato portato da Oliveto Lario a Pescarenico

Nuovo spostamento. L'ex imprenditore Alberto Genovese è stato trasferito dal carcere di Lecco a quello milanese di Bollate: a renderlo noto è la difesa. L'uomo era tornato dietro le sbarre lo scorso 13 febbraio per scontare la pena definitiva a quasi 7 anni decisa dal giudice di Milano per due casi di violenza sessuale. Condanna a cui va sottratto il periodo già scontato per la misura cautelare, pari a poco più di due anni, e anche sei mesi di liberazione anticipata che porta il residuo pena a poco più quattro anni.

Ai domiciliari da luglio 2021 in una comunità terapeutica di Oliveto Lario per disintossicarsi, tornato in carcere dopo la notifica dell'ordine di esecuzione pena firmato dal sostituto procuratore di Milano Adriana Blasco, i legali di Genovese hanno chiesto la scarcerazione anche al Tribunale di sorveglianza, sulla base delle esigenze di cura, e il prossimo 9 marzo è fissata un'udienza sull'opposizione al ricalcolo della pena effettuato dal giudice.

L'arresto e le accuse contro Alberto Genovese

Genovese era stato arrestato il 6 novembre del 2020 dopo la denuncia della seconda violenza sessuale, a Terrazza Sentimento, come era chiamato il suo appartamento del centro di Milano. Le indagini avevano poi fatto emergere altri casi, tra cui in particolare uno a Ibiza per il quale Genovese è stato condannato insieme alla sua ex fidanzata, accusata di avere partecipato a sua volta. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alberto Genovese è stato trasferito dal carcere di Lecco

LeccoToday è in caricamento