Emergenza alghe nel Lago di Garlate, 75mila euro per finanziare uno studio

Finanziamento per contenere la proliferazione delle macrofite. Il consigliere regionale Mauro Piazza: «Possibile individuare le aree dove in cui procedere allo sfalciamento posizionando anche dei tessuti sul fondo che impediscano la ricrescita»

«Grazie alla collaborazione tra l'Assessorato all’ambiente di Regione Lombardia guidato da Raffaele Cattaneo, Autorità di bacino e Fondazione Lombardia per l'ambiente con lo stanziamento di 75mila euro verrà realizzato uno studio per la realizzazione di un piano di gestione delle alghe sul lago di Garlate al fine di individuare le zone, le tempistiche e le modalità per contenere lo sviluppo di questa macrofite» dichiara il consigliere regionale lombardo Mauro Piazza.

«Il trasporto e lo smaltimento delle piante acquatiche comportano un costo elevato dovuto ai grandi quantitativi di materiali, che potrebbero essere ridotti adottando un adeguato piano di gestione delle macrofite acquatiche» spiega il consigliere regionale, «attraverso questo studio porremo fine all'impossibilità nella navigazione del lago che in estate rappresenta una criticità per la fruizione turistica».

Garlate: summit in Regione per prevenire nuove invasioni di alghe

«L'accordo di collaborazione avrà durata fino al termine del 2020 e permetterà di individuare le aree dove procedere allo sfalciamento delle alghe posizionando anche dei tessuti sul fondo che impediscano la ricrescita della macrofite» continua il forzista. «Questa collaborazione pilota è frutto dell'azione condivisa degli enti comunali del territorio interessato, che attraverso l’azione di sintesi fatta con il Sindaco di Garlate Beppe Conti, ha permesso di realizzare e siglare questo accordo; ora l'eliminazione di questo dannoso problema è più vicina» conclude Piazza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lecco celebra il patrono San Nicolò

  • Casargo: precipita mentre percorre l'Alpe Giumello in mountain bike, muore 51enne

  • Crandola Valsassina: trovato morto nella vasca da bagno Vittorio Galluzzi

  • Scompare dopo la festa dei coscritti: ore di angoscia per Nicola Scieghi, si cerca nell'Adda

  • Resegone: escursionista precipita sul versante nord, è ricoverato in gravi condizioni

  • Trovato un cadavere nell'Adda: si teme sia quello di Nicola Scieghi

Torna su
LeccoToday è in caricamento