rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Attenzione

Non piove più, sul Lario adesso c'è il periodo incendi: scatta l'allerta

Zero acqua, temperature alte e vento: si teme lo scoppio di alcuni roghi

È un periodo di scarsissime precipitazioni sul territorio lecchese. E lo saranno anche i prossimi, tanto da far scattare l'allerta per gli incendi. Solo il 4 e 5 gennaio le perturbazioni hanno fatto capolino, versando solo 10mm di pioggia sulla cattà capoluogo (dati MeteoLecco.it): inevitabilmente i boschi del nostro territorio stanno soffrendo la mancanza di acqua e, inoltre, per la giornata di lunedì 17 è prevista “la rimonta di un promontorio di alta pressione sull'Europa centrale con conseguente rinforzo della ventilazione prevalentemente settentrionale sui rilievi alpini e prealpini, settentrionale ed occidentale sulle zone di pianura, ?no a vento forte in alta quota”, come riferito dalla Protezione Civile di Regione Lombardia.

Incendio Monte Due Mani, 6/7 Gennaio 2017 ©Bonacina/LeccoToday

Allerta meteo per gli incendi

Il grado di pericolo è in progressivo aumento sull'intero territorio regionale, sia per l’aumento della ventilazione che per il basso grado di umidità dell'aria e della lettiera super?ciale del terreno che sta caratterizzando questo periodo. “Nello speci?co tale grado risulta maggiore su Valchiavenna, Lario, Varesotto e zona del Garda”, spiega il gruppo.

Per questo motivo è scattata un allerta di colore arancione (‘moderata’) per il rischio d'incendi boschivi. Gli eventuali eventi significativi possono essere segnalati al numero verde 800.061.160.

allerta meteo lombardia 17 gennaio 2022-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non piove più, sul Lario adesso c'è il periodo incendi: scatta l'allerta

LeccoToday è in caricamento