rotate-mobile
Cambio della guardia / Pescarenico / Via dei Pescatori, 23

Alpini, cambia il presidente: tocca a Emiliano Invernizzi

Nativo di Esino Lario, è stato eletto nuovo presidente della Sezione di Lecco dell’Associazione Nazionale Alpini: succede a Marco Magni

Gli Alpini di Lecco hanno un nuovo presidente. Emiliano Invernizzi, 49enne di Esino Lario, è a capo della sezione lecchese: Invernizzi, eletto dall’Assemblea annuale dei delegati che si è svolta nel pomeriggio di sabato 11 marzo presso la Casa dell’Economia di Lecco, succede a Marco Magni, che ha guidato la Sezione negli ultimi 10 anni. Alla Sezione fanno capo 71 Gruppi per un totale di poco più di cinquemila iscritti tra soci effettivi e soci aggregati. Il suo nome va ad aggiungersi a quelli di Ferdinando Doniselli e Umberto Locatelli, Antonio Greppi, Giulio Ceppi, Ugo Merlini, Raffaele Ripamonti, Gildo Molteni, Sandro Merlini, Luca Ripamonti e appunto Marco Magni, che lo hanno preceduto alla guida delle penne nere lecchesi.

Emiliano Invernizzi nuovo presidente degli Alpini

Emiliano Invernizzi, perito industriale e imprenditore del settore della meccanica con attività a Mandello del Lario, risiede a Esino ed è iscritto dal gennaio 1995 al locale Gruppo alpini, di cui è stato consigliere e vicecapogruppo. Membro del Consiglio direttivo sezionale di Lecco dal 2009 al 2015 e dal 2016 al 2022, ha ricoperto più volte la carica di vicepresidente della Sezione e per il presidente la mansione di collegamento con le Forze Armate e la Sede nazionale. Ha svolto e svolge tuttora il suo servizio nelle commissioni sezionali: Comunicazione, Centro Studi, Chiesetta Betulle, Statuti e Regolamenti e nella redazione del giornale sezionale Penna Nera delle Grigne; è abilitato a svolgere attività di Protezione civile.

Il neo presidente dell’ANA di Lecco ha svolto il servizio militare presso la 106a Compagnia armi di sostegno del Battaglione Saluzzo - 2° Reggimento Alpini - Brigata Taurinense. Durante il servizio militare ha partecipato all’Operazione Vespri Siciliani e a quella di soccorso alle popolazioni alluvionate del Nord Italia (1994).

L’Assemblea dei delegati, oltre a designare il nuovo presidente, ha anche provveduto a rinnovare il Consiglio direttivo sezionale eleggendo Erino Delpini, Pierangelo Corti, Fabio Sibilloni (confermato), Giuseppe Tintori, Giorgio Rusconi.

Nel corso della riunione l’uscente Marco Magni ha ricordato i punti salienti dei dieci anni di mandato segnalando in particolare quanto la Sezione e i suoi alpini hanno fatto nel corso del 2022, che ha visto celebrare i 150 anni di fondazione del Corpo e i 100 della Sezione di Lecco, culminati nel partecipatissimo raduno del Secondo Raggruppamento svoltosi in città il 22 e 23 ottobre scorsi oltre che nella partecipazione all’iniziativa “150 Cime” con  gli alpini in armi del Battaglione L’Aquila sulle vette della Grigna Settentrionale, del Resegone e del monte Sodadura.

Nella lettera di commiato indirizzata a tutte le penne nere lecchesi e pubblicata su Penna Nera delle Grigne, Magni scrive: “Carissimi Alpini, ho passato con Voi tutti 10 anni di vita, che porterò come bagaglio di valori che mi avete trasmesso con la Vostra semplicità, concretezza e forza d'animo ma soprattutto con lo spirito che contraddistingue la nostra amata Associazione e la nostra bellissima e stimatissima Sezione di Lecco. Tanti i progetti realizzati e tanti traguardi importanti raggiunto tutti INSIEME, con anche tante difficoltà, che ho saputo superare grazie al Vostro supporto e la Vostra determinazione e senso di appartenenza”.

Nelle prossime settimane il presidente Emiliano Invernizzi e il nuovo Consiglio Direttivo Sezionale provvederanno a rinnovare i vari responsabili e le diverse commissioni della Sezione di Lecco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alpini, cambia il presidente: tocca a Emiliano Invernizzi

LeccoToday è in caricamento