Il presidente della Sezione Ana di Lecco visita l'Ospedale da campo a Bergamo

Marco Magni dagli Alpini che stanno prestando opera al Campo base e al nosocomio allestito per i malati di Covid-19: «Ordine incredibile e funzionalità, sono orgoglioso»

Mercoledì il presidente della Sezione Ana di Lecco Marco Magni si è recato a Bergamo per una visita ispettiva ai suoi Alpini, che stanno prestando la loro opera al Campo base a supporto dell'Ospedale da campo dell'Ana.

«Credo che anche la giornata di oggi rimarrà nel mio cuore come esperienza di vita - ha dichiarato Magni - Ho constatato un ordine incredibile al campo base, dove niente è stato lasciato al caso, ho trovato le strutture funzionanti alla perfezione in ogni reparto. E poi i nostri volontari mi hanno accompagnato per il campo spiegandomi nei particolari come sono sistemati e come gestiscono i loro personali incarichi: bravi, sono orgoglioso di Voi».

Lotta al Coronavirus: gli Alpini di Lecco tornano al campo di Bergamo

La visita è proseguita all'Ospedale da Campo allestito settimane fa dalla Protezione civile dell'Ana nazionale per supportare l'Ospedale Papa Giovanni XXIII nelle cure ai pazienti infetti da Covid-19.

«Nella sala di ingresso l'anima è stata pervasa da un surreale silenzio: l'effige di Papa Giovanni, lo stemma della nostra associazione - conclude il presidente - Pensare che in sette giorni è stato costruito: un miracolo, un'impresa incredibile degli Alpini, che hanno visto uscire, sì, tante persone che hanno raggiunto il paradiso, ma tante altre che hanno fatto ritorno a casa, guariti. E il silenzio incalza in una giornata uggiosa, ma non fa nulla: la certezza è che la speranza prevale e tutto andrà per il meglio. La nostra bandiera gagliarda sventola sul pennone e grida, col mio cuore: "W gli Alpini"».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le regole per Natale 2020: cosa succede con gli spostamenti tra regioni, il coprifuoco e il cenone

  • Coronavirus, la Lombardia chiede la zona arancione dal 27 novembre

  • «Ho investito in sport e prevenzione, sbagliato il lockdown nei confronti di attività come la mia»

  • Tragedia a Valgreghentino: giovane giardiniere muore travolto da un escavatore

  • L'amore trionfa sul virus: si sposa dopo essere stato intubato e aver sconfitto il Covid

  • Ruba un'ambulanza per tornare a casa dal Pronto soccorso

Torna su
LeccoToday è in caricamento