rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Notizie San Giovanni / Via Oslavia, 6

"Come si trovano le notizie?" Alunni mandellesi in visita alla redazione

I ragazzi della 2°B della scuola media Volta hanno incontrato i giornalisti di LeccoToday. Molte le domande dei giovani (e bravi) cronisti

Piccoli giornalisti crescono. Gli alunni della seconda media, sezione B, dell'Istituto comprensivo Alessandro Volta di Mandello hanno fatto visita ieri alla redazione della testata online LeccoToday. Un incontro molto interessante, non solo per i ragazzi, ma anche per i giornalisti ai quali i giovani ospiti hanno rivolto una serie di domande intelligenti, non scontate e a 360 gradi sul mondo dell'informazione.

"Come si cercano le notizie?", "Perchè avete scelto questo mestiere?", "Quanto tempo dedicate alla stesura di un articolo?", "Cosa sono le fonti?", "Quali differenze esistono tra un giornale cartaceo e uno online?", "Quale scuola occorre fare per diventare gionalisti?" e tante altre.

Ragazzi veduta-2

Praticamente un quesito a testa per sciogliere dubbi e curiosità, pensato a seguito di un attento lavoro sul tema, svolto in classe con le insegnanti. Gli alunni dell'istituto comprensivo mandellese hanno anche realizzato un "Giornale" e un "Tg delle belle notizie", oltre ad articoli dedicati a vari argomenti di attualità, senza dimenticare la partecipazione al Consiglio comunale dei ragazzi dove proprio il tema dell'informazione con la realizzazione di un notiziario locale rientra nel programma dei giovani amministratori. Ad accompagnare gli alunni, le docenti Annalisa Bottani e Silvia Panizza.

Ragazzi Teo-2

I giornalisti Matteo Bonacina e Matteo Filacchione - che compongono il team di LeccoToday insieme ai colleghi Stefano Bolotta e Marta Colombo, oltre ai responsabili della pubblicità Ivan Alborghetti e Antonio Bonacina - hanno così vestito per una volta i panni dei soggetti intervistati. Nello spazio dedicato alle domande e alla riprese video, i ragazzi si sono alternati nelle domande.

Ragazzi prof-2

"Per trovare le notizie occorre andare tra la gente, cercare il più possibile di recarsi sul posto per verificare un avvenimento anche se non è sempre facile poterlo fare, e soprattutto affidarsi a fonti affidabili - hanno detto, in sintesi, i due giornalisti - dalle forze dell'ordine ai comunicati stampa, dai Consigli comunali alle interviste dirette a esponenti del mondo politico e istituzionale, fino a sportivi, imprenditori, cittadini, volontari delle associazioni, a loro e non solo occorre rivolgersi. Da domande, documenti e testimonianze dirette nascono le notizie, da corredare in modo attento con video e foto".

Ragazzi 2-2

Spazio anche ad altri temi, dalla necessità di verificare sempre con attenzione le fonti cercando di riportare poi negli articoli le notizie in modo corretto e obiettivo - distinguendo i fatti dalle opinioni - per arrivare alla necessità di garantire un giusto bilanciamento ai diritti che entrano in gioco quando si parla di giornalismo: quello di informare in nome di un interesse pubblico a conoscere ciò che avviene intorno a noi da un lato, e quello di tutelare privacy e diritto all'onore di ogni singola persona dall'altro, con particolare tutela proprio dei minori. Infine, prima dei saluti, un messaggio che i piccoli giornalisti hanno apprezzato: "Per fare questo mestiere occorre anche tanta passione".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Come si trovano le notizie?" Alunni mandellesi in visita alla redazione

LeccoToday è in caricamento