rotate-mobile
Notizie Centro storico / Via San Nicolò

Lecco saluta la cittadina benemerita Angiola Maria Prando

Insignita del riconoscimento nel 1988, è stata salutata anche dal Comune durante i funerali

Martedì 13 dicembre si è tenuto l'ultimo saluto ad Angiola Maria Prando in Spagnolo. La donna, nata a Milano nel 1929 ma cresciuta a Lecco, ha insegnato per 40 anni nelle scuole del territorio, “distinguendosi grazie alla sua passione e al suo impegno nei confronti dei bambini più fragili”. Il virgolettato è riferito al messaggio di cordoglio diffuso a nome del sindaco Mauro Gattinoni e della Giunta del Comune di Lecco, che ha espresso “vicinanza alla famiglia” e si è presentato con il proprio gonfalone alla cerimonia funebre. La donna, difatti, è stata insignita nel 1988 della civica benemerenza.

L'ultimo saluto in Basilica

Angiola, 93enne scomparsa il 10 dicembre, ha lasciato i figli Raffaele con Antonella, Giulia, Elena ed Alberto con Patrizia, inipoti Roberta con Chris e la piccola Amélie, Alessandro con Valeria, Gabriele, Yuliana e Carolina. I funerali si sono svolti presso la Basilica di San Nicolò e sono statiì preceduti dal Santo Rosario. La salma è stata tumulata nel cimitero di Castello di Lecco, mentre la camera ardente era stata allestita presso la Rsa Borsieri di Lecco fino al primo pomeriggio di martedì.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lecco saluta la cittadina benemerita Angiola Maria Prando

LeccoToday è in caricamento