menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il ponte caduto nell'ottobre 2016

Il ponte caduto nell'ottobre 2016

Anas, vertice su Annone: il nuovo ponte aprirà a inizio marzo. Isella: si va al 2020

Comunicata ai sindaci la data di apertura del nuovo viadotto, che sostituirà quello crollato nell'ottobre 2018. Tempi biblici per quello di Civate

Sarà aperto il prossimo 2 marzo 2019 il nuovo ponte di Annone Brianza, località tristemente diventata nota a tutto il mondo per essere stata la "patria" in cui, il 28 ottobre 2016, un cavalcavia crollò e uccise Claudio Bertini, civatese di 63 anni. Da tempo (maggio 2018) sono in corso i lavori di preparazione ai lati della Strada Statale 36: rimossi i monconi rimasti in piedi, gli operai della C.O.E.ST. stanno lavorando, in varie fasi e dopo lo stop iniziale, per preparare il terreno che accoglierà la struttura in acciaio e a campata unica.

Ponte di Annone: apertura il 2 marzo

All'inizio di marzio, pochi giorni prima della primavera, la ditta meridionale consegnerà, salvo maltempo, il nuovo cavalcavia. Questo è quanto emerso dal vertice tenutosi giovedì con Anas, cui hanno preso parte anche il sindaco di Annone Patrizio Sidoti, il sindaco di Civate Baldassarre Mauri e il vicesindaco di Suello Giacomo Valsecchi.

«Il Ponte di Annone non è in ritardo. Anzi, sarà concluso in anticipo»

Isella: cavalcavia non prima del 2020

Si prospettano tempi biblici, invece, per la demolizione e ricostruzione del cavalcavia d'Isella (Civate): la nuova struttura, che sarà gemella del nuovo ponte di Annone, non sarà pronta prima del 2020. Queste lungaggini sono da ricondurre alla decisione di Anas di non iniziare i lavori nei periodi più freddi dell'anno.

Civate: entro metà novembre il nome della ditta che costruirà il nuovo cavalcavia

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cos'è il lasciapassare per uscire dalla Lombardia e spostarsi tra regioni

Attualità

Le 10 meraviglie architettoniche da scoprire nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento